Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B, il "microonde" Panopio vuole accendersi anche contro Catanzaro: "Tanta energia e stoppare i loro contropiedi: la ricetta per tornare a vincere"

Pubblicato il Venerdì 3 Novembre 2017 - Serie B Stella Azzurra

  Prosegue senza soluzione di continuità il vortice di partite della Stella Azzurra Roma nel campionato di Serie B. La sfida casalinga di sabato della squadra di Germano D'Arcangeli contro la Mastria Vending Catanzaro per la settima giornata d'andata del Girone D cade esattamente nel mezzo delle cinque partite in quindici giorni cui il calendario ha costretto i nerostellati a cavallo tra ottobre e novembre. Alle ore 18 all'Arena Altero Felici si troveranno di fronte due squadre che stanno vivendo una situazione molto simile, non solo perché appaiate in classifica a quota 4 punti appena fuori dalla zona playoff con il loro nono posto, ma anche per il dente avvelenato dovuto a come sono finite le partite del turno infrasettimanale, con la Stella Azzurra a fallire il tiro del colpaccio allo scadere sul campo della capolista solitaria LUISS Roma e i calabresi di Fabrizio Tunno reduci da due sconfitte entrambe all'overtime, la prima in casa della Tiber Roma e l'ultima sul parquet amico per mano della Virtus Valmontone (75-81) dopo aver trovato la forza e il carattere per riemergere dal -15 di fine primo tempo.

 

ENERGIA E' la parola magica che Dalph Adem Panopio usa per suggerire a sé e ai compagni per tornare alla vittoria dopo le tre sconfitte consecutive seguite al doppio successo dei turni inaugurali del campionato: “Dopo una partita come quella con la LUISS si resta arrabbiati - per non dire altro - per come abbiamo perso, però allo stesso tempo siamo convinti di aver ritrovato quello spirito, quella energia, che avevamo perso nelle due gare precedenti”, analizza il playmaker nerostellato. “Contro Catanzaro dovremo continuare così, con la stessa energia messa contro la prima della classifica. Anche i calabresi sono una squadra molto forte, un po' diversa rispetto alla LUISS ma ha molti giocatori che corrono e anche molto esperti”.

 

SUPER DALPH MAXI EROE Il classe 2000 italo-filippino è stato tra gli artefici della rimonta a cavallo tra terzo e quarto periodo al PalaLuiss insieme all'altro giovanissimo Donadio. I suoi 9 punti della partita sono arrivati tutti in quel frangente, dopo esser stato fin lì sempre in panchina, dimostrando per l'ennesima volta di essere uno di quei giocatori in grado di accendersi presto, una delle sue qualità peculiari: “Sicuramente una delle cose maggiormente fondamentali che bisogna fare in partita è farsi trovare sempre pronti. Ciò che ho dato in più alla squadra è stata sempre quella parola lì, energia, che ha aiutato i miei compagni a recuperare quei 10 punti di differenza nel momento di maggiore difficoltà della nostra gara”.

 

STOPPER Non solo energia, comunque. Per battere la Mastria Vending bisognerà partire sempre da un'altra parolina magica in casa Stella, difesa, la terza meno battuta del girone con 70.8 punti subiti di media: “Un aspetto che so di Catanzaro, come già detto prima, è che loro corrono molto, per cui uno dei segreti sarà fare un ottimo stop difensivo ai loro contropiedi. Dovremo essere sempre pronti in difesa e segnare tanti punti in attacco”.

 

MEDIA La sfida contro la Mastria Vending Catanzaro potrà essere seguita anche attraverso gli aggiornamenti “live” costanti sul nostro account Twitter @StellaAzzurraRo