Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Playoff Serie B, la Stella trova la "bella": battuta Bisceglie nella gara-2 casalinga, il primo turno si deciderà nella gara-3 in Puglia

Pubblicato il Sabato 5 Maggio 2018 - Serie B Stella Azzurra

Ci vorrà la “bella” per decidere il quarto di finale dei playoff di Serie B tra Stella Azzurra Roma e Di Pinto Panifici Bisceglie. Nella gara-2 casalinga la formazione nerostellata di Germano D'Arcangeli ha portato in parità il conto dopo la sconfitta dell'esordio in Puglia (58-52), all'Arena Altero Felici la vittoria dei padroni di casa è stata di 59-48. La serie si allunga così alla decisiva gara-3 in programma martedì 8 maggio alle ore 20.30 al PalaDolmen di Bisceglie, una delle tre serie su quattro del Tabellone C che richiederanno l'ultimissimo atto per decidere la qualificata alla semifinale.

 

CRONACA Nella calda atmosfera da tutto esaurito del catino stellino Bayehe e compagni sono usciti sùbito meglio dai blocchi di partenza, 14-3 dopo i primi 6 minuti con Donadio e soprattutto Rodriguez ad indicare la strada, una costante per tutta la gara da parte del play italo-dominicano (nella foto di repertorio di Cristiana Castano), già in doppia cifra con 10 punti nell'eloquente 21-8 di fine primo quarto. Il pivot Antonelli è l'unico giocatore ospite che cerca di contrapporsi all'inerzia tutta dalla parte nerostellata, nel secondo periodo segna 9 punti ma ancora Rodriguez non è da meno e all'intervallo lungo la Stella mantiene a distanza di sicurezza gli avversari, con il play classe '94 a quota 17 con 7/7 ai liberi nel 37-25 del 20°. Al rientro in campo i nerostellati sembrano poter prendere definitivamente in mano la partita, il ventesimo punto di Rodriguez e un canestro più fallo di un ottimo Cassar la lanciano al massimo scarto di +18 sul 48-30 del 27°. Nel momento migliore, però, gli stellini subiscono il controparziale ospite di 10-1 in chiusura di terza frazione, guidato dal solito Antonelli e dall'ex Pucci, efficace nel riportare i suoi sotto la soglia psicologica dei 10 di svantaggio con 10 minuti ancora da giocare, 49-40. Il quarto periodo è il più contratto per entrambe le squadre all'interno di una partita dove l'aspetto agonistico aveva già avuto la prevalenza su quello tecnico, la difesa della Stella continua a fare la “difesa della Stella” concedendo solo 2 punti agli avversari nei primi 6 minuti del periodo (oltre ai 48 punti appena concessi alla terza forza del Girone C, anche 23 palle perse per gli avversari), Bisceglie ha comunque un sussulto nell'avvicinarsi a -7 dopo due liberi di F. Bedetti (49-42 a -7'), ma ci pensa come sempre Rodriguez a rimettere le cose al loro posto, una rubata difensiva seguita dall'altra parte del campo dalla tripla del 54-42 con meno di 5' sul cronometro. Ed è sempre un playmaker in maglia nerostellata, Ianelli, a segnare il canestro della staffa con una bella penetrazione che elude i tentacoli di Antonelli per il +13 (57-44) che chiude in anticipo i giochi a poco più di 2 minuti dal termine.

 

NUMERI & SINGOLI Yancarlos Rodriguez torna il dominatore del girone di ritorno della regular season, mette la firma in 31 dei 59 punti totali della squadra, segnandone 25 (sua seconda miglior prestazione stagionale, nona volta su quindici oltre i 20 punti) e smazzando 3 assist, oltre a sfiorare la doppia doppia coi 9 falli subiti sfruttati con il 10/12 ai liberi, ma da elogiare c'è anche il suo lavoro difensivo con le 5 palle recuperate per 23 di valutazione. Il classe 2001 Lorenzo Donadio ha diminuito la sua efficacia nel corso della gara dopo il bell'inizio nel quintetto base ma è stato comunque l'unico altro in doppia cifra di punti della formazione di D'Arcangeli con 10 a referto (più 3 recuperi), mentre concreto dalla panchina l'impatto del 2.08 Kurt Cassar, autore di 9 punti e 8 rimbalzi in 21' giocati. Su buoni livelli anche Giovanni Ianelli, il 18enne stellino è stato il solito mastino in difesa (3 recuperi) ed ha fornito un apporto decisivo anche in attacco, dove ha chiuso con 7 punti e da miglior assistman dei suoi con 4 passaggi vincenti. Sette i minuti sul parquet del classe 2003 Matteo Spagnolo, alla prima partita dopo l'ufficialità del suo passaggio alle giovanili del Real Madrid.

 

PROSSIMA PARTITA E' fissata alle ore 20.30 la gara-3 di martedì al PalaDolmen di Bisceglie, chi vince si qualificherà per la semifinale contro la vincente di Palestrina-Campli, che vivranno la loro sfida decisiva due giorni prima, domenica 6 al PalaIaia della cittadina laziale, chi perde terminerà viceversa la propria avventura nel Tabellone C dei playoff e di conseguenza questa stagione 2017/18 nella terza serie nazionale.

 

STELLA AZZURRA ROMA - DI PINTO PANIFICI BISCEGLIE 59-48 (21-8, 37-25, 49-40)

STELLA AZZURRA: Corbinelli 3, D. Alibegovic, Ianelli 7, O. Reale, Caceres, Bayehe 2, Donadio 10, Rodriguez 25, Panopio 3, Penè, Cassar 9, Spagnolo. Coach: D'Arcangeli.

BISCEGLIE: Castelluccia 4, Bonfiglio 3, Antonelli 19, Diomede 6, F. Bedetti 6, Di Emidio 3, Thiam, Pucci 5, Sassi, Azzaro 2. Coach: Sorgentone.

ARBITRI: Soavi di Cagli (PU) e Bertuccioli di Pesaro.

 

 

QUI le statistiche ufficiali dell'incontro.

 

 

La bella serata nerostellata si è caratterizzata anche per la presentazione-show del pre-gara. Scattata con la videoproiezione sulle volte del soffitto dell'Arena Felici della presentazione del nostro starting five. Le riprese dalla tribuna - Parte I:

 

 

 

 

Le riprese dalla tribuna - Parte II (fonte Basketincontro):

 

 

 

 

A completare la presentazione-show l'Inno di Mameli cantato a cappella da Mariam Hassan:

 

 

 

 

L'originale del filmato videoproiettato all'Arena Felici. Video realizzato da Lene Guthormsen Gianni: