Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Rodriguez, Fall e Ndiaye si guadagnano l'apparizione nella seconda Alma Mater della stagione

Pubblicato il Mercoledì 17 Ottobre 2018 - Alma Mater

Secondo weekend dei campionati e secondo appuntamento stagionale con la rubrica Alma Mater, che punta i fari nerostellati sui giocatori usciti dal vivaio Stella Azzurra che si sono messi in evidenza nell'ultimo turno giocato.

 

In Serie A2 sono due i prodotti del club di Via Flaminia che si sono guadagnati la citazione, Yancarlos Rodriguez e Abdel Fall. Il playmaker classe 1994 (a lato nella nostra elaborazione grafica su foto di Daniele Capone) ha svolto un ruolo decisivo nel vincente esordio casalingo dei Roseto Sharks, secondo migliore della squadra di Germano D'Arcangeli per punti (16), rimbalzi (8), assist (3) e valutazione (19) e il primo per recuperi (2) in 34 minuti, segnando 3 triple su 7 e 5 liberi su 5 nell'86-68 sulla Hertz Cagliari nella seconda giornata del Girone Est della seconda serie nazionale. Nell'anticipo del sabato del Girone Ovest era stato largo anche il successo interno dell'Eurobasket Roma ai danni di Tortona e su quell'80-59 ha messo una firma importante il lungo classe '91 (nella foto a lato, fonte pagina Facebook dell'Eurobasket Roma), che ha sfiorato la doppia doppia con 9 punti e 14 rimbalzi in 33', come gli era già successo nella sconfitta del primo turno in casa di Trapani (11+9 nell'84-73 per i siciliani).

 

La doppia doppia l'ha invece centrata Fallou Ndiaye, che ci permette questa settimana di spingere eccezionalmente la nostra rubrica fino alla C Silver, nella fattispecie pugliese. Il 22enne lungo (nella foto in fondo, fonte pagina Facebook della SSD Giuseppe Angel) ha sommato 19 punti e 10 rimbalzi con 9/14 al tiro in poco meno di 27' per favorire l'affermazione in casa di Manfredonia contro la Pallacanestro Invicta Brindisi per 88-54 nella seconda giornata del torneo regionale.

 

Sebbene non sia servita nemmeno stavolta ad evitare il ko ai suoi, una menzione la merita comunque la prestazione di Vincenzo Provenzani. Il play del '99 è stato per la seconda volta in altrettanti incontri il migliore dei suoi, 23 punti con 7/11 da due, 2/3 da tre e 3/3 ai liberi in 38 minuti nella sconfitta in Sicilia dell'Alfa Basket Catania per mano dell'HSC Roma (68-80) nel Girone D della Serie B, prova che ha dato seguito ai 19 punti segnati nel -7 subìto in casa di Costa d'Orlando nel derby siciliano del debutto (74-67).