Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

I CAMPIONI DELL'ITALIA SIAMO (ANCORA) NOI! Trionfo U15 Eccellenza alla Finale Nazionale di Roseto: 4° scudetto in 5 anni nella categoria

Pubblicato il Domenica 3 Giugno 2018 - U15 Ecc. Stella Azzurra Roma

La Stella Azzurra si laurea di nuovo Campione d'Italia Under 15 Eccellenza di basket. Il club nerostellato difende nel migliore dei modi il titolo nazionale di categoria vinto un anno fa, alla Finale Nazionale di Roseto degli Abruzzi (TE) la squadra di Claudio Carducci vince anche la finale-scudetto contro l'Oxygen Bassano, 69-63 il risultato finale per la seconda gioia tricolore consecutiva (nella foto a lato di Cristiana Castano, l'alzata della coppa dello scudetto). Il Trofeo Claudio Papini, cui la Finale U15 Eccellenza è dedicata, sta diventando quasi un monologo stellino, 4 trionfi negli ultimi 5 anni, che fanno salire a 7 gli scudetti giovanili nella storia della società di Via Flaminia.

 

CRONACA Tra due squadre che presentano da imbattute all'ultimo atto della manifestazione del PalaMaggetti è la Stella Azzurra ad uscire meglio dai blocchi di partenza, l'8-0 dopo 2 minuti e mezzo che costringe il coach avversario Gallea ad un immediato time-out e il 10-1 del 6° potrebbero apparire ad uno sguardo superficiale il preludio ad un altro largo successo di Motta e compagni, ma Bassano è ovviamente formazione in grado di rientrare prontamente e così avviene. I nerostellati riescono comunque a vincere di 4 lunghezze sia il primo che il secondo quarto, nel 30-22 dell'intervallo lungo un contributo importante – come farà per tutta la durata della partita - lo ha dato Motta con 15 punti e 9 rimbalzi (nella foto sopra, un suo tiro). Al rientro dagli spogliatoi sale di tono anche Spagnolo, le sue giocate provocano la nuova fuga della Stella, che con la tripla del suo playmaker tocca il +13 di massimo vantaggio con poco più di 3' al termine del terzo periodo, 46-33. Nel suo momento migliore il quintetto di Carducci vive improvvisamente il suo periodo più nero, i veneti segnano triple a ripetizione, 4 nello spazio di pochissimi minuti che portano al clamoroso sorpasso del 30°, 48-49, prima volta in sei partite della Finale Nazionale in cui gli stellini si ritrovano sotto nel punteggio al termine di un quarto. Il +1 bassanese si mantiene fino a metà del periodo conclusivo, ma proprio da questo 56-57 la Stella risorge pienamente. Carducci chiama time-out e al ritorno in campo Nzosa scuote il PalaMaggetti con la poderosa schiacciata del sorpasso (sopra nello scatto di Cristiana Castano), Bassano sbaglia l'attacco successivo e dall'altra parte del campo un tiro dalla media di Spagnolo mette un possesso pieno di distanza, ben presto però colmata dall'ennesimo canestro da tre di Ojo per la parità a quota 60 con 2'53” sul cronometro. Saranno gli ultimi punti dei bassanesi, Motta sale di nuovo in cattedra e ne segna 6 nell'8-0 con cui la Stella chiude la partita cucendosi sul petto l'ennesimo scudetto e dando libero sfogo alla gioia dei sostenitori stellini al seguito.

 

NUMERI & SINGOLI Capitan Felipe Motta chiude da MVP della finale-scudetto con 30 punti e 15 rimbalzi, con 14/24 da due e 2/4 ai liberi. Il 2.11 Yannick Nzosa arpiona 23 rimbalzi oltre ai 16 punti a referto, mentre sebbene condizionato da un problema fisico ne segna 16 anche Matteo Spagnolo, che chiude la kermesse tricolore da secondo bomber assoluto con 23.8 punti di media, oltre a portarsi a casa l'inserimento nel “Miglior Quintetto” della Finale Nazionale insieme al compagno Motta (rispettivamente il primo e il quinto da sinistra). Dopo i “big three” meritano la citazione tutti i ragazzi che hanno dato il loro contributo alla vittoria del torneo, da Dino Bocevski e Tommaso Camponeschi ai tanti classe 2004 del roster, Piergiorgio Sandoval, Gabriele Di Camillo (nella foto a fondo pagina), Flavio Cannavina, Simone Basilico, Luca Lo Prete, Giacomo De Castro e Francesco Rapini. Questi ultimi cercheranno ora la qualificazione alla Finale Nazionale U14 Elite disputando mercoledì 6 giugno la finale regionale, mentre già certa è la partecipazione della Stella Azzurra alle ultime due Finali Nazionali di Eccellenza rimaste della stagione 2017/18, l'U18 di Germano D'Arcangeli e l'U16 di Lorenzo Gandolfi, tornei in programma dall'11 giugno in avanti rispettivamente a Montecatini Terme (PT) e Bassano del Grappa (VI).

 

STELLA AZZURRA ROMA – OXYGEN BASSANO 69-63 (14-10, 30-22, 48-49)

STELLA AZZURRA: Di Camillo 2, Motta 30, Sandoval 3, Spagnolo 16, Bocevski 2, Nzosa 16, Cannavina, Lo Prete, Rapini ne, De Castro ne, Camponeschi ne, Basilico ne. Coach: Carducci.

BASSANO: Valente, Agbamu 24, Tasca, Ojo 19, Dalla Valle 2, Memminger, Nnabuife 2, Piotto 11, Pavin 5, Mabilia ne, Massa ne, Comunello ne. Coach: Gallea.

ARBITRI: Zuccolo e Giustarini.

 

 

QUI le statistiche ufficiali della partita.

 

QUI la photogallery completa dell'incontro (foto Cristiana Castano, si ringrazia Daniele Capone per la collaborazione)