Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La Stella Azzurra si qualifica alle Finali Nazionali U20 Eccellenza con 4 turni d'anticipo: battuto il San Paolo Ostiense Roma per il 18° successo in 18 gare

Pubblicato il Martedì 14 Febbraio 2017 - U20 Ecc. Stella Azzurra

 La Stella Azzurra Roma si qualifica alle Finali Nazionali U20 Eccellenza con 4 turni di anticipo rispetto al termine della fase di qualificazione. Nella settima giornata di ritorno del Girone G nazionale la formazione di Germano D'Arcangeli (nella foto a fianco, la posa celebrativa della squadra a fine match) ha centrato il 18° successo in altrettanti incontri di campionato battendo sul parquet di casa il San Paolo Ostiense Roma per 71-53. Una vittoria che mette tra l'imbattuta capolista e la terza forza del torneo, appunto il San Paolo Ostiense, 8 punti di distanza in classifica che uniti al 2-0 nello scontro diretto rende già da adesso impossibile qualsiasi combinazione di risultati che lasci fuori la squadra stellina dai primi due posti della classifica, quelli che danno l'accesso diretto all'ultimo atto tricolore della categoria giovanile.

 

All'Arena Altero Felici i nerostellati partono subito forte e non si voltano più indietro, creando ben presto il vantaggio in doppia cifra e tenendolo senza problemi sino alla sirena finale. Il via lo dà il 2/2 da tre di Pucci, seguito da altre due triple di Nikolic e dai canestri del consueto furetto Trapani per il 25-12 di fine primo quarto, con Trapani già a quota 9 e Nikolic a 8. Ad inizio secondo periodo la tripla di Seye e il canestro di Palumbo portano subito i padroni di casa a flirtare con il ventello di margine (30-12 al 12°), lo stesso che sfiorano all'arrivo dell'intervallo lungo dopo il jump sulla sirena di Nikolic dopo una corsa quasi coast-to-coast per il 40-21 del 20°. Gli ospiti hanno un sussulto di orgoglio vincendo il terzo periodo, nel quale segnano in un quarto la somma dei loro punti totali dei primi due (18-21 il parziale), ma la Stella resta comunque sempre padrona di gioco e punteggio, con Palumbo ad unirsi offensivamente al contributo del duo Trapani-Nikolic per il 58-42 dell'ultima minipausa. Un vantaggio che i padroni di casa (nella foto sotto, una penetrazione vincente di Giovanni Ianelli) gestiscono con tranquillità nella passerella conclusiva che regala il biglietto anticipato per le Finali Nazionali di fine aprile.

 

Emanuele Trapani chiude per l'ennesima volta da top scorer stellino con 15 punti, seguito dai 14 di Lazar Nikolic, dai 12 di Mattia Palumbo e dai 9 punti di Davide Pucci arrivati tutti da triple. Tra gli ospiti non ha mai mollato il capitano Federico Conte, miglior realizzatore dell'incontro con 20 punti, frutti soprattutto del 12/14 ai liberi, che non hanno comunque evitato la quarta sconfitta in 18 gare al quintetto di Carlo Colella.

 

In cassaforte le Finali Nazionali, la stagione regolare non ha comunque esaurito il proprio significato per gli stellini, che vogliono conquistare il primo posto finale del girone difendendosi dall'assalto della Tiber Roma, indietro di 2 punti in classifica, già battuta all'andata a casa sua (68-72) e in attesa di venire alla penultima giornata sul parquet della Stella. Che nel prossimo turno andrà in trasferta contro la Smit Roma Centro per l'ottava giornata di ritorno, in programma martedì 21 febbraio alle ore 19.45.

 

 

STELLA AZZURRA ROMA – SAN PAOLO OSTIENSE ROMA 71-53 (25-12, 40-21, 58-42)

STELLA AZZURRA: Trapani 15, Pucci 9, L. Nikolic 14, Cassar 2, Antonaci 6, Seye 3, Provenzani, Palumbo 12, Ianelli 2, Eboua 6, D. Alibegovic, Mobio 2. Coach: D'Arcangeli; assistente: Traino.

SAN PAOLO OSTIENSE: Loi 3, Garofolo 2, Melegoni 8, Galli 11, Conte 20, Pioggiarella 1, Di Sarpo, Desideri 5, Sacchini 3, Buratti, R. Moretti. Coach: Colella.

ARBITRI: Lupelli e Raimondo.