La Prima Squadra maschile torna con una sconfitta dalla prima trasferta dell'anno in campionato. Al PalaDelMauro la padrona di casa Scandone Avellino, nobile decaduta in estate dalla Serie A con un doppio salto all'indietro, si impone per 67-53, avendo come top scorer un prodotto del vivaio nerostellato, Bruno Ondo Mengue, miglior marcatore dell'intera partita con 18 punti.

 

 

Per la formazione di Massimo Prosperi, reduce dal debutto vincente in casa contro la Tecno Switch Ruvo di Puglia e che ha pagato soprattutto il rendimento del quarto periodo dopo il 43 pari di fine terzo, tripla doppia sfiorata da Matteo Visintin all'esordio assoluto in un campionato senior all'età di 15 anni e mezzo: 17 punti, 9 rimbalzi e 9 recuperi, più 4 assist per 23 di valutazione in 38 minuti di utilizzo per il playmaker triestino (al tiro contro gli irpini, nella foto di Sergio Mazza).

 

 

Sabato prossimo, 12 ottobre, alle ore 18 la sfida casalinga della terza giornata del Girone D all'Arena Altero Felici contro l'Adriatica Industriale Corato, una delle due capolista del torneo.

 

 

SCANDONE AVELLINO - STELLA AZZURRA ROMA 67-53 (20-7, 33-22, 43-43)

AVELLINO: Bianco 12, Marzaioli 14, Ondo Mengue 18, De Ieo 3, Locci 9, Ventrone, Pappalardo, Cherubini 2, Genovese 2, Del Regno 7, Iovinella ne, Scardino ne. Coach:

STELLA AZZURRA: Visintin 17, T. Reale 3, K. Ndzie 7, Adeola 15, Mabor, Ghirlanda, Rapini, Scarponi 1, Francioni, Gianni, Kekovic 10. Coach: Prosperi.

ARBITRI: De Bernardi e Barra di Torino.  

 


QUI le statistiche ufficiali.

 

 

Via alla Serie A2: tanti giocatori del nostro vivaio pronti a farsi valere
Rupil bombarda dall'arco, l'U18 Eccellenza piega le resistenze del Progetto Roma Basket