Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Torna l'appuntamento dell'Eurolega U18: la Stellazzurra Basketball Academy a Kaunas per l'Adidas Next Generation Tournament

Pubblicato il Giovedì 18 Gennaio 2018 - U18 Ecc. Stella Azzurra

  La Stellazzurra Basketball Academy è volata a Kaunas per il più importante appuntamento del basket giovanile per club in Europa. Per la squadra Under 18 maschile di Germano D'Arcangeli sta per giungere ormai a scadenza il coutdown per l'Adidas Next Generation Tournament nella Capitale lituana. Dopo averlo organizzato in casa dal 2008 al 2015, per la decima stagione consecutiva il club nerostellato torna a confrontarsi con il torneo dell'Eurolega U18, il gotha della palla a spicchi continentale a livello giovanile, nel quale vanta una vittoria di tappa nel 2014 con relativo pass staccato per la Final Eight di Madrid dello stesso anno. Da venerdì 19 a domenica 21 gennaio va in scena la seconda delle quattro tappe stagionali in cui è organizzata anche quest'anno la manifestazione, l'obiettivo delle otto formazioni presenti nel Paese baltico sarà conquistare l'unico biglietto in palio per le Finals, in programma dal 17 al 20 maggio a Belgrado, nella stessa sede e negli stessi giorni della Final Four della Turkish Airlines Euroleague, l'Eurolega senior. Già certi della presenza a Belgrado gli spagnoli della Joventut Badalona, vincitori della tappa d'apertura giocata a L'Hospitalet in Spagna, le altre tre qualificate usciranno fuori da Kaunas e dalle due tappe conclusive a Monaco di Baviera (9-11 febbraio) e nella stessa Belgrado (23-25 febbraio).

 

PARTERRE DE ROI La Stellazzurra Basketball Academy è inserita nel Gruppo A dei padroni di casa dello Zalgiris Kaunas, dei russi del Khimki Mosca e dei lettoni del VEF Riga. Nel Gruppo B ci sono CSKA Mosca, CFBB Parigi, Lietuvos Rytas Vilnius e Fenerbahce Dogus Istanbul. Davvero regale l'elenco delle otto squadre di Kaunas. Metà delle formazioni si sono già laureate campionesse d'Europa U18 in passato, dai campioni in carica del CFBB Parigi, la squadra del centro federale francese INSEP che ha vinto la scorsa Final Eight di Istanbul, ai tre volte trionfatori del CSKA, passando per i due successi dello Zalgiris e chiudendo con l'unico del Lietuvos Rytas, l'altra superpotenza del basket lituano. Panopio e compagni debutteranno di buon mattino alle ore 8 italiane (ore 9 locali) di venerdì, giornata inaugurale in cui la Stellazzurra affronterà nel pomeriggio la seconda delle sue tre partite del girone all'italiana, contro il Khimki. Sabato pomeriggio l'ultima partita al cospetto dei padroni di casa dello Zalgiris. I piazzamenti in classifica dei due gironi di qualificazione determineranno le quattro finali della domenica, con la prima classificata che andrà a giocare per il titolo con la prima dell'altro raggruppamento. Tutte le partite si giocheranno nel tempio dello Zalgiris, la Zalgirio Arena, modernissimo palasport da oltre 15mila posti.

 

DICHIARAZIONI E' la seconda volta che affrontiamo la tappa dell'Eurolega all'estero dopo averla organizzata per anni all'Arena Altero Felici, per cui ancora a tutt'oggi per noi è una novità non poterla ospitare in casa ma andare a giocarla fuori, a Belgrado l'anno scorso, a Kaunas quest'anno”, esordisce il direttore sportivo nerostellato Giacomo Rossi. “E' una situazione particolare quando si giocano i tornei all'estero ed è una situazione a cui siamo abituati per le tante competizioni in giro per l'Europa che facciamo da anni. Ma il torneo dell'Eurolega è qualcosa di speciale: non esiste un altro evento come questo, non esistono un parquet e un palasport affascinanti come quello dello Zalgiris. Peraltro la tappa lituana è la più difficile delle quattro della fase di qualificazione, non è semplice dirlo non conoscendo alla perfezione le reali qualità di tutte le 31 squadre che partecipano insieme a noi a questa edizione. Ho però assistito dal vivo alla prima tappa che si è giocata a L'Hospitalet e, visti i nomi delle formazioni che troveremo a Kaunas, ritengo che ci siano diverse squadre che possono vincere l'Eurolega. E noi vorremmo provare ad essere una di quelle. E' annunciata la presenza di uno scout per ciascuna delle 30 franchigie NBA, oltre ovviamente a quelli dei top club europei. Giocheremo davanti ad un pubblico per il quale la pallacanestro è una religione. Insomma, giocheremo di fronte a tutti quelli che devono esserci e spetterà a noi far vedere la nostra qualità al gotha del basket mondiale. Lo Zalgiris - continua Rossi parlando delle avversarie della fase a gironi e delle potenzialità della squadra stellina - è chiaramente una certezza ad ogni livello, il VEF è sostanzialmente la Nazionale lettone U18, mentre non ho grandi notizie sul Khimki. Quello che potremo fare noi è un'incognita, sarà divertente vedere giocare ogni azione, per tutti i 120 minuti della prima fase, come fosse una finale di Eurolega. Del resto, i nostri ragazzi si stanno addestrando per diventare giocatori professionisti di alto livello e cosa meglio dell'Eurolega per mostrare di cosa sono capaci? Si tratterà di competere e dire all'avversario diretto e alle avversarie: io sono più forte di te, noi siamo più forti di voi”.

 

ROSTER Di seguito l'elenco dei giocatori che difenderanno in Lituania i colori della Stellazzurra Basketball Academy (a destra, la foto ufficiale del roster), composta per nove dodicesimi dallo stesso organico della Prima Squadra che partecipa al campionato senior di Serie B e ai due campionati giovanili Eccellenza di U20 e U18, compresi i due giocatori più giovani dell'intero torneo, i classe 2003 Matteo Spagnolo e Yannick Nzosa, e dai tre prestiti di Luca Conti dalla Dolomiti Energia Trento, Aristide Mouaha dall'HSC Roma e Russel Tchewa dalla Grissin Bon Reggio Emilia (tra parentesi, ruolo, altezza in centimetri e anno di nascita):

 

Dalph Adem PANOPIO (playmaker, 185, 2000)

Giovanni IANELLI (playmaker, 189, 2000)

Matteo SPAGNOLO (playmaker, 191, 2003)

Aristide MOUAHA (playmaker, 190, 2000)

Abramo PENE' (guardia, 197, 2002)

Lorenzo DONADIO (guardia, 191, 2001)

Luca CONTI (guardia/ala, 196, 2000)

Paul EBOUA (ala piccola, 203, 2000)

Yannick NZOSA (ala grande, 211, 2003)

Nino RINALDI (pivot, 202, 2000)

Dut MABOR (pivot, 213, 2001)

Russel TCHEWA (pivot, 210, 2000)

 

Head coach: Germano D'ARCANGELI

Assistant coach: Mario COTTIGNOLI

Assistant coach: Paolo TRAINO

 

CALENDARIO Il quadro completo di gare e orari (italiani) dell'ANGT di Kaunas:

 

Venerdì 19 gennaio

ore 08.00: Stellazzurra Basketball Academy - VEF Riga

ore 10.15: Zalgiris Kaunas - Khimki Mosca Region

ore 12.30: Lietuvos Rytas Vilnius - CFBB Parigi

ore 15.00: CSKA Mosca - Fenerbahce Dogus Istanbul

ore 17.15: Khimki Mosca Region - Stellazzurra Basketball Academy

ore 19.30: Zalgiris Kaunas - VEF Riga

Sabato 20 gennaio

ore 08.00: CSKA Mosca - CFBB Parigi

ore 10.15: Fenerbahce Dogus Istanbul - Lietuvos Rytas Vilnius

ore 12.30: Khimki Mosca Region - VEF Riga

ore 15.00: Zalgiris Kaunas - Stellazzurra Basketball Academy

ore 17.15: Lietuvos Rytas Vilnius - CSKA Mosca

ore 19.30: CFBB Parigi - Fenerbahce Dogus Istanbul

Domenica 21 gennaio

ore 07.30: Finale 7° posto (4A vs AB)

ore 09.30: Finale 5° posto (3A vs 3B)

ore 11.30: Finale 3° posto (2A vs 2B)

ore 13.45: Finale 1° posto (1A vs 1B)

ore 15.45: Premiazione e cerimonia di chiusura

 

MEDIA Tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube ufficiale dello Zalgiris Kaunas, www.youtube.com/BCZalgirisKaunas. Le gare potranno essere seguite anche attraverso gli aggiornamenti costanti sul nostro account Twitter @StellaAzzurraRo