Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B, Provenzani suona la carica per il recupero in casa del Cuore Napoli: "Se ripetiamo la scorsa prestazione contro Cassino possiamo farcela"

Pubblicato il Martedì 18 Ottobre 2016 - Serie B Stella Azzurra

 Recupero infrasettimanale di campionato per la Stella Azzurra Roma nella Serie B maschile. La formazione di Germano D'Arcangeli sarà impegnata mercoledì 19 ottobre alle ore 18 in casa del Cuore Napoli Basket per il recupero della gara della seconda giornata d'andata del Girone C rinviata lo scorso 9 ottobre per l'indisponibilità del PalaBarbuto del capoluogo partenopeo. Indisponibilità che prosegue anche per la sfida di domani, che verrà infatti giocata al PalaPiccolo di Cercola, nella provincia napoletana. La squadra nerostellata è reduce dalla bella prestazione casalinga che non ha però portato punti in classifica contro la BPC Cassino (56-64), mentre i campani del coach Francesco Ponticiello vengono dal secondo, netto successo esterno in due trasferte, ottenuto sul parquet del Balletti Park Hotel Viterbo (69-88) con proporzioni quasi in fotocopia a quello inaugurale nel derby in casa della Mec San Maddaloni (64-89).

PROVENZANI Per gli stellini sarà la prima trasferta della stagione dopo i due consecutivi impegni casalinghi che hanno portato due punti in classifica grazie alla vittoria convincente dell'esordio contro lo Sport E' Cultura Patti. Potevano essere quattro, se gli ultimi due minuti e mezzo della sfida con Cassino fossero andati diversamente dopo essere scattati in una situazione di perfetta parità nel punteggio. Da Vincenzo Provenzani si cerca di capire cosa ha lasciato, per la trasferta in Campania, quella bella prova contro una delle favorite del girone, anche se non ha portato novità per la propria graduatoria: “Questo è il mio primo campionato in Serie B, per cui rispetto agli altri miei compagni mi fa tutto un altro effetto, innanzitutto”, precisa la 17enne guardia stellina originaria di Licata. “Come è andata la gara con Cassino mi mette carica per Napoli, sono dispiaciuto per la sconfitta e quindi questa delusione mi porterà ad essere più carico, anche per il tipo di prova che abbiamo giocato. La partita infrasettimanale è un po' particolare e il fatto di affrontarla fuoricasa la rende ancora più particolare, ma siamo tutti pronti per cercare di vincerla a tutti i costi. Penso che Napoli sia una squadra con gli attributi ma meno attrezzata come roster rispetto a Cassino, noi comunque non ci adageremo sugli allori e su questa considerazione, di certo se giocheremo come fatto sabato scorso possiamo farcela”.

SCONTRO CON L'EX In casa stellina Cuore Napoli Basket significa soprattutto Stefan Nikolic, che fino alla scorsa stagione era un nerostellato prima del suo acquisto estivo da parte dell'Orlandina Basket di Serie A, che l'ha poi girato in prestito alla formazione nata dallo spostamento di sede della neopromossa Cilento Basket Agropoli. Nelle due gare fin qui giocate l'ex stellino è stato il secondo miglior realizzatore (16.5 punti) e il primo rimbalzista (8.5), a riprova delle qualità della 19enne ala piccola serba. Che nella passata stagione ha vissuto con Provenzani il campionato U20 Eccellenza con la squadra B della Stella Azzurra: “Immagino che a Stefan farà un certo effetto la gara contro di noi, giocare con l'ex squadra comporta un po' di emozione ma anche di carica per dimostrare che sei all'altezza. L'anno scorso io e lui giocavamo in una squadra più debole rispetto alla formazione A della Stella Azzurra U20 e lui era il nostro punto di riferimento principale in attacco. Però, quando sente la pressione fisica tende ad innervosirsi e sbagliare, bisognerà pertanto metterlo in una posizione di “stress” per evitare che ci faccia male come è in grado di fare”.

GEMELLI Ma Provenzani in queste stagioni alla Stella ha fatto coppia soprattutto con Davide Pucci, il suo “gemello” nel settore piccoli degli organici stellini di cui hanno fatto parte, e col quale sta condividendo anche la stagione da debuttanti in Serie B. Proprio Pucci è stato uno dei migliori nell'ultima sfida con Cassino, prestazione che fa da stimolo all'amico siciliano: “Vedere Davide che in entrambe le due partite iniziali in Serie B ha dato un contributo importante, sia in attacco che in difesa, mi ha fatto un sacco piacere. Lui è un giocatore fondamentale e per la squadra darà tanto in stagione. Ad essere sincero ho provato anche un po' di invidia perché avrei voluto fare io ciò che ha fatto lui, Davide è sempre stato un giocatore molto “caldo”, si è sempre sbattuto dappertutto, sabato ha pure giocato qualche spezzone da ala grande che non è certo il suo ruolo ma si è prodigato per farlo al meglio”.

AMBIZIONI “Vicio” spera che possa presto toccare a lui dare un apporto rilevante alla formazione stellina, dopo i 4.0 punti+0.5 assist in 17.5' di media nelle prime due partite: “Sono abbastanza soddisfatto di questo mio approccio iniziale al campionato di Serie B, penso di essermi sbattuto bene in difesa in queste gare. Non posso ancora dire se sarò all'altezza del campionato, però penso di sì, perché no? Giocando in una squadra di Serie B mi sento anch'io un giocatore di Serie B”.