Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie A2, i #madeinStella Cucci e Vitale sugli scudi con due rimonte da urlo. Prima menzione stagionale nell'Alma Mater anche per Fallucca

Pubblicato il Lunedì 27 Novembre 2017 - Alma Mater

  Tre prestazioni ad effetto di prodotti #madeinStella nello scorso weekend di Serie A2. E tutti nel Girone Est da parte di giocatori alla prima menzione stagionale nella nostra rubrica Alma Mater. Valerio Cucci, Matteo Fallucca e Donato Vitale si sono fatti valere, eccome, nella nona giornata del secondo campionato nazionale.

 

Cucci (nella foto di Marco Donati) sfiorato la doppia doppia con 11 punti e 9 rimbalzi nel blitz in volata della Dinamica Generale Mantova in casa della Termoforgia Jesi terza forza del torneo (71-72), nuovo record stagionale in entrambe le voci per l'ala-pivot classe '95, compreso il 17 di valutazione nei 25 minuti in cui ha giocato (4/6 da due, 0/1 da tre, 3/4 ai liberi). Nel ritorno al successo dei lombardi dopo quattro sconfitte è cominciata proprio da un suo canestro la rimonta-sorpasso dal -10 a 5' dalla fine e concretizzatasi con Valerio sempre in campo.

 

Ma a proposito di rimonte resterà da annali quella che ha visto protagonista Vitale (foto Daniele Ricci), nel tempio del PalaDozza e ai danni della Fortitudo Bologna vicecapolista. Entrato in campo a 4' dal termine del terzo quarto con la sua OraSì Ravenna sotto di 28 punti (56-28), il classe '98 ha guidato in cabina di regia la clamorosa risalita dei ravennati per tutti i 14' conclusivi, contribuendo con 4 punti (2/2 da due, 0/1 da tre) e l'eloquente +34 di plus/minus al 70-76 ai danni dei padroni di casa fortitudini, costretti alla seconda resa in 9 turni. Ravenna è ora quinta a quota 10 punti.

 

Duplice high stagionale per Fallucca (foto Massimo Nazzaro) nella sconfitta di misura della Unieuro Forlì in casa dell'Agribertocchi Orzinuovi (88-85). Partita in quintetto base la 24enne guardia ha messo su un doppio 19 in punti e valutazione in 28', con 4/6 da due, 3/7 da tre e 2/2 ai liberi, a cui ha aggiunto 5 rimbalzi e 2 assist. In graduatoria Ravenna chiude la zona-playoff in ottava piazza con 8 punti in compagnia di Treviso, Verona e la Mantova di Cucci.