Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'U16 femminile batte anche l'Ants Viterbo nella fase finale e si laurea Campione del Lazio: conquistata la qualificazione diretta all'Interzona

Pubblicato il Lunedì 24 Aprile 2017 - U16 Femminile Stella Azzurra RM-Nord

 La Stella Azzurra Roma Nord è la nuova campionessa Under 16 femminile del Lazio. La certificazione è arrivata con il secondo successo su due nel girone finale regionale, vinto a punteggio pieno dalle stelline del coach Alessia Cecchini (nelle foto, in festa dopo la vittoria di ieri). La squadra nerostellata avrebbe ottenuto il titolo laziale anche perdendo contro la Pallacanestro Ants Viterbo entro i 9 punti di scarto, in virtù del +16 conquistato nel match d'esordio contro il San Raffaele Roma B (74-58) e del -3 delle viterbesi contro lo stesso San Raffaele (45-48) nel minigirone che decretava i primi tre posti regionali con relativa qualificazione della sola prima classificata al Concentramento Interregionale, cui saranno viceversa costrette la seconda e la terza (oltre alla quarta laziale). Invece le ragazze stelline hanno preso il bottino pieno vincendo nettamente per 81-45 la sfida giocata sul campo neutro della Palestra Keplero di Roma, come da regolamento di questa terza fase regionale che per le contendenti prevedeva di giocare tutte le partite sul campo dell'unica altra formazione di volta in volta non interessata dallo scontro diretto.

 

Dopo i 24 punti a testa segnati da Nikolikj e Pierucci nel debutto ai danni del San Raffaele, la grande protagonista in attacco nel match contro l'Ants è stata Camilla Angelini. Il lungo nel giro della Nazionale U16 ha griffato la sfida coi suoi 37 punti, praticamente 8 in meno di quanti realizzati da tutta la squadra avversaria, travolta già nel primo quarto dal 25-8 stellino che ha dato l'indirizzo al resto della gara. Anche stavolta i meriti sono stati comunque diffusi sia in attacco che in difesa nell'organico stellino, che ha portato in doppia cifra di punti pure Marta Pugliese e Adele Pierucci a quota 10 e Matea Nikolikj e Charlotte Ragnetti a sfiorarla con 9.

 

Così, dopo il secondo posto nel girone della prima fase e la vittoria in quello della seconda, la Stella Azzurra Roma Nord si ritrova a festeggiare il titolo laziale, il secondo messo in bacheca a livello femminile nella storia del club presieduto da Monica Grani, in mezzo ad una lunga sequela di secondi e terzi posti. Un trionfo che porterà il quintetto di Cecchini ad affrontare un'Interzona sulla carta meno complicato, il Concentramento Interregionale n. 5 che si svolgerà dal 26 al 28 maggio in Toscana (sede ancora da definire) e che metterà in palio due posti per le Finali Nazionali. La Stella Azzurra è la prima formazione in ordine di tempo a qualificarsi per il concentramento, dove affronterà la prima classificata del Veneto (il cui campionato è ancora in fase di svolgimento) e le vincenti di due Spareggi in programma il prossimo 7 maggio, quello che metterà di fronte Friuli 3 e Lombardia 6 e l'altro tra Sardegna 2 e Piemonte 3. Le prime due classificate accederanno alle Finali Nazionali di Trieste dell'11-18 giugno.

 

L'attesa per il settore femminile stellino, peraltro, non è soltanto per il concentramento U16 ma anche per lo Spareggio che domani pomeriggio vedrà protagonista l'U18, impegnata alle ore 18 al PalaVazzieri di Campobasso contro il Salerno Basket 92 per conquistare un posto nell'Interzona di categoria. Di fronte le terze classificate di Lazio e Campania, riproposizione perfetta dello spareggio dell'anno scorso a livello di U16, vinto dalla Stella Azzurra. In palio c'è la qualificazione al Concentramento Interregionale n. 3 dell'1-3 maggio sempre in Toscana, contro Veneto 1, Lombardia 2 e la vincente dello Spareggio tra Emilia Romagna 3 e Toscana 3.

 

Di seguito il tabellino della vittoria di ieri dell'U16 femminile:

 

STELLA AZZURRA ROMA NORD – ANTS VITERBO 81-45 (25-8, 43-21, 62-28)

STELLA AZZURRA: Cenerini 2, Costa 2, P. D'Arcangeli, Angelini 37, Nikolikj 9, Pierucci 10, L. Gianni 2, Luzi, Pugliese 10, G. Rossi, Ragnetti 9. Coach: Cecchini.