Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Scauri vendica il ko dell'andata, ma la Stella Azzurra convince ancora in trasferta

Pubblicato il Domenica 31 Gennaio 2016 - Serie B Stella Azzurra

 

Lotta alla pari contro un'altra formazione che la precedeva nettamente in classifica, vince il duello a rimbalzo contro la squadra del miglior rimbalzista del campionato (40-31, 11-2 quelli offensivi), sfodera ancora una volta il talento offensivo del classe '99 Emanuele Trapani (record stagionale uguagliato con 21 punti in uscita dalla panchina), ma alla fine la Stella Azzurra Roma deve arrendersi anche sul campo della In Più Broker Scauri nella seconda trasferta consecutiva che il calendario le proponeva dopo il viaggio in casa della vicecapolista Napoli. Al PalaBorrelli finisce 70-63 per i padroni di casa la sfida della quarta giornata di ritorno del girone C della terza serie nazionale, costringendo gli stellini di Germano D'Arcangeli alla dodicesima sconfitta in 19 partite stagionali.

 

Con la novità di Babacar Seye ad alzare il quintetto base per l'assenza di Donato Vitale la formazione nerostellata parte bene, l'ingresso di Trapani dalla panchina e le efficaci sportellate di Guariglia (6+4 rimbalzi nel primo quarto) nella lotta tra titani a centro area contro Simone Bagnoli danno anche il +5 nel periodo iniziale, prima che Scauri accorci sul -1 di fine periodo, 21-22. Dal 23-26 i padroni di casa pontini piazzano un break di 9-0 in 2' con il play italo-argentino Richotti (6 assist nel primo tempo, 8 in totale) grande protagonista nel 32-26 del 15°, al pari di Bagnoli e Salvadori, gli stessi che con un altro parziale favorevole consentono a Scauri, dopo una parziale riscossa stellina firmata Radonjic e Trapani, di chiudere sul +8 dell'intervallo lungo, 40-32.

 

In apertura di ripresa Salvadori (16+9 rimbalzi) e Bagnoli (18+11) confezionano anche il primo vantaggio in doppia cifra per la formazione di Renato Sabatino, che tocca il +12 col 48-36 del 24°. Il 2/2 da tre del solito Trapani rimette subito dentro la Stella Azzurra (50-42 al 25°), il 17enne play-guardia (6 volte in doppia cifra di punti nelle ultime 8 gare, con 3 ventelli) chiude il terzo periodo già a quota 20, ma Scauri resta comunque avanti di 8 lunghezze anche a fine periodo, 54-46. Lo sprint conclusivo, però, comincia alla grande per i ragazzi di D'Arcangeli, in serie arrivano la tripla di Da Campo, 4 punti di Guariglia e la bomba di Radonjic per la parità a quota 57 con 6' ancora da giocare. Sabatino chiama time out sul 59 pari e al rientro in campo la tripla pesantissima di Salvadori segna il 62-59 Scauri che resta fissato sul tabellone elettronico per tre lunghi minuti. Da Campo interrompe il digiuno per entrambe le squadre ma gli risponde per le rime Lombardo con 4 punti in fila per il 66-61 scaurese a 100” dal termine. Trapani e Guariglia sbagliano i due attacchi stellini successivi, il più piccolo in campo, Richotti, conquista il rimbalzo offensivo dall'altra parte del campo e Giammò subisce fallo segnando il 2/2 ai liberi che a -34” rende definitivamente irraggiungibile l'In Più Broker.

 

Oltre ai 21 di Trapani (5/8 da due, 2/8 da tre, 5/7 ai liberi), la Stella porta in doppia cifra di punti anche Mattia Da Campo e Todor Radonjic con 13 a testa e Tommaso Guariglia con 10 (più 9 rimbalzi). In classifica, la sconfitta di ieri della Luiss Roma sul parquet di Cassino permette di mantenersi fuori dalla zona-playout, con l'undicesima piazza condivisa a quota 14 proprio coi luissini ma col vantaggio stellino dello scontro diretto favorevole in attesa della gara di ritorno. Nel prossimo turno Radonjic e compagni torneranno a giocare in casa ospitando la Cesarano Scafati, match in programma sabato 6 febbraio alle ore 18 all'Arena Felici.

 

 

IN PIU' BROKER SCAURI – STELLA AZZURRA ROMA 70-63 (21-22, 40-32, 54-46)

 

SCAURI: Richotti 10, Giammò 13, Lombardo 10, Salvadori 16, Bagnoli 18, Pagano 2, Martino 1, Manzi. N.e.: Scampone e Varga. Coach. Sabatino.

STELLA AZZURRA: Nikolic L. 3, Da Campo 13, Radonjic 13, Seye 2, Guariglia 10, Trapani 21, Nikolic S. 1, Ulaneo, Sikiras, Ianelli. Coach: D'Arcangeli.

ARBITRI: Soavi di Cagli (PU) e Lupelli di Aprilia (LT).