Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B, Corbinelli dà il cinque (come triple) e la Stella Azzurra veleggia tranquilla ad Isernia: 64-46 per la seconda vittoria in quattro trasferte

Pubblicato il Lunedì 13 Novembre 2017 - Serie B Stella Azzurra

  Agevole blitz vincente per la Stella Azzurra Roma nell'ottava giornata del campionato di Serie B. Al PalaFraraccio la squadra di Germano D'Arcangeli ha dominato la trasferta contro i padroni di casa de Il Globo Isernia, battuti per 64-46 nella sfida del Girone D. La vittoria ha riportato in parità il record stagionale tra vinte e perse dei nerostellati, che salgono al sesto posto in classifica a quota 8 punti, sebbene in coabitazione con altre cinque concorrenti. Con gli appena 46 degli avversari Bayehe e compagni hanno anche ritoccato il nuovo minimo stagionale di punti subiti, migliorando i 49 della precedente vittoria casalinga su Catanzaro e diventando la seconda difesa meno perforata del torneo dietro soltanto alla capolista LUISS Roma.

 

CRONACA La partita ha preso sin da subito l'andamento che avrebbe avuto per tutto l'arco dei 40 minuti, nei quali gli ospiti si sono presto ritrovati a gestire un vantaggio oscillante attorno alle 20 lunghezze di margine. Pronti, via e la Stella Azzurra parte prima con l'eloquente 11-0 e poi con l'ancor più eloquente 21-3 del 7°, marchiato soprattutto dal 3/3 al tiro da tre di Corbinelli, coi tre lunghi del quintetto base Bayehe, Cassar e Caceres a mostrare discreta efficacia realizzativa e anche a rimbalzo (46-33 il conto finale tra le due squadre), dato che ha fatto anch'esso una chiara differenza ai danni del fanalino di coda del girone diretto da Mimmo Canzano, che la settimana prima al PalaFraraccio aveva rischiato di sconfiggere la LUISS. Il +21 di fine primo tempo (40-19) è stato frutto sia del 7/13 nelle triple che di una difesa che combinata agli errori dell'attacco molisano ha prodotto 1 solo canestro da due segnato dai padroni di casa sui 15 tentativi dei primi venti minuti. Nella ripresa Isernia ha continuato a non impensierire mai la Stella (52-33 al 30° con un bel canestro fuori equilibrio di Caceres quasi allo scadere), che ha veleggiato tranquilla verso il secondo successo in quattro trasferte dopo quello inaugurale a Patti. Per Isernia si tratta invece del settimo ko.

 

NUMERI & SINGOLI Archiviate tre partite di flessione Giovanni Corbinelli (nella foto di repertorio di Giovanni Masi) è tornato il fromboliere visto ad inizio campionato, altre 5 triple (su 11 tentativi) per lanciare la fuga mai più ricucita e farlo diventare il top scorer dell'incontro con 16 punti, portando a 30 il numero di canestri da tre segnati in 8 gare (con il 40.5% di realizzazione). Jordan Bayehe ha eguagliato il suo record stagionale di rimbalzi con 14 (5 in attacco), andando in doppia cifra di carambole conquistate per la terza volta consecutiva rafforzando il suo secondo posto assoluto nella classifica di specialità del girone (10.0 di media) e in doppia doppia coi 12 punti, al pari di Juan Manuel Caceres che ha firmato un duplice 10. Nel reparto lunghi si è sentita anche la presenza di Kurt Cassar, autore di 7 punti, 8 rimbalzi e 5 falli subiti, mentre tra gli esterni altri 19 preziosi minuti di esperienza in Serie B per il classe 2002 Abramo Penè, che ha risposto ancora una volta presente.

 

PROSSIMO TURNO Un test di maturità attende la Stella Azzurra sabato all'Arena Altero Felici. Alle ore 18 arriverà la Virtus Valmontone, una delle cinque squadre che stanno provando a staccarsi dal resto del lotto coi 12 punti che le valgono il terzo posto in graduatoria. Perse di un niente le sfide con altre due squadre nobili del torneo come Palestrina e Luiss Roma, gli stellini proveranno ad imporsi contro un'appartenente alla fascia alta, reduce dalla quarta vittoria di fila con il 93-77 interno di ieri su Costa d'Orlando.

 

 

IL GLOBO ISERNIA - STELLA AZZURRA ROMA 46-64 (29-21, 44-32, 67-54, 78-78)

ISERNIA: Riccio 8, Smorra 9, Murolo 11, Iovinella 5, Piazza, Razzi 4, Saletti 2, Antonicelli 3, Patani 4, Russo ne, G. Cicchetti ne, Scardino ne. Coach: Canzano.

STELLA AZZURRA: Corbinelli 16, Panopio 3, D. Alibegovic, Cassar 7, Ianelli 8, O. Reale, Penè 5, Caceres 10, Bayehe 12, Donadio 3, Spagnolo ne, Digno ne. Coach: D'Arcangeli.

ARBITRI: Zancolò di Casarza della Delizia (PN) e Pietrobon di Roncade (TV).