Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Finali Nazionali U18Ecc, la Stella Azzurra "trapana" la Mens Sana Siena: Emanuele Trapani da applausi nel 63-54 che vale la qualificazione anticipata alla seconda fase

Pubblicato il Lunedì 13 Giugno 2016 - U18 Ecc. Stella Azzurra

 La Stella Azzurra Roma domina la sua seconda partita alle Finali Nazionali U18 Eccellenza di Pordenone. La squadra di Germano D'Arcangeli si impone per 63-54 sulla Mens Sana 1871 Siena nella seconda giornata del Girone A eliminatorio al PalaMicheletto di Sacile (PN), al termine di un match che l'ha vista toccare il ventello di vantaggio già nel primo tempo e raggiungere il massimo scarto di +24 nel corso della terza frazione. Nella buona prova corale i ragazzi stellini si sono poggiati sul pomeriggio da campione di Emanuele Trapani: il play-guardia classe '99 di Giulianova (nella foto durante il match friulano) ha sfoderato una prestazione da 22 punti+6 assist+5 recuperi+10 falli subiti per 30 di valutazione per rendere agevole il successo stellino.

 

Coach D'Arcangeli conferma il quintetto base della vittoria del giorno prima contro la Tiber Roma, con Vitale, Trapani e L. Nikolic tra gli esterni e la coppia Sikiras-Antonaci come lunghi. Le battute iniziali sono appannaggio di Siena, ma poco dopo la Stella inizia a carburare e non si fermerà più, partendo da 2 triple di Nikolic e Vitale che firmano il primo sorpasso nerostellato che costringe il coach senese Catalani al time-out dopo 4'30” sul 9-6 stellino. Il primo periodo non è comunque brillantissimo, la Stella commette tanti errori al tiro ma regge molto bene in difesa e fa vedere i primi cenni della giornata da applausi di Trapani, i cui 5 punti finali fissano il 14-9 del quarto inaugurale a favore dei romani. E' sempre il biondo esterno stellino, in collaborazione con l'ottima uscita dalla panchina del classe 2000 Ianelli, a dare la prima fuga ai suoi, che si rivelerà essere anche quella decisiva: un assist per Ulaneo, una penetrazione vincente e una rubata a metà campo con canestro+fallo in contropiede, più 4 punti di Ianelli, griffano il 12-2 di parziale con cui la Stella vola sul 26-11 del 14°. Al momento propizio si uniscono anche Sikiras (7 punti nel quarto) e Ulaneo (4), ma chi fa strabuzzare gli occhi è ancora lui, Trapani, che spezza un raddoppio con una magia in palleggio tra schiena e gambe alla Steph Curry in mezzo al traffico con appoggio vincente al tabellone e ispirando pure Sikiras per il 40-17 del 19°.

 

Andati negli spogliatoi avanti di 18 lunghezze sul 40-22, i giocatori di D'Arcangeli soffrono un unico momento di appannamento nella seconda parte del terzo quarto, Siena ne approfitta per risalire sul 47-33 del 28° dopo uno 0-8 di break, ma Ulaneo e Vitale interrompono la serie no con due canestri e permettono alla Stella di presentarsi all'ultima minipausa con il confortante 51-35 all'attivo. La gara torna ad essere il regno di Trapani nel quarto periodo, con due invenzioni dalla media distanza riporta il margine stellino sulle 20 lunghezze (57-37 al 33°) e completa poi l'opera subendo lo sfondamento per il 5° fallo di Bucarelli e rubando successivamente palla dalla rimessa per involarsi in contropiede e segnare il 61-42 che a 5' dalla sirena finale chiude i giochi.

 

Njegos Sikiras è l'unico altro stellino in doppia cifra di punti con 10, cui aggiunge 12 rimbalzi, Scott Ulaneo e Giovanni Ianelli (nella foto a fianco) guidano invece il bel contributo offerto dalla panchina nerostellata con 8 punti a testa.

 

Con questo secondo successo la Stella Azzurra conquista la qualificazione anticipata alla seconda fase del torneo tricolore: domani contro la Virtus Bologna (con palla a due alle ore 14 sempre al PalaMicheletto di Sacile) ci giocheremo il 1° o 2° posto nel Girone A. I bolognesi hanno travolto per 85-45 la Tiber Roma e al termine di questa seconda giornata di gare condividono con noi la testa della classifica del girone a punteggio pieno, lasciando viceversa a 0 punti la stessa Tiber e la Mens Sana 1871 Siena, che domani battaglieranno tra di loro per evitare l'eliminazione. Se batteremo la Virtus ci qualificheremo direttamente al quarto di finale di giovedì alle ore 20 al PalaCrisafulli di Pordenone da prima classificata del Girone A, altrimenti affronteremo come seconda classificata la terza del Girone B nello spareggio di mercoledì alle ore 14 al palasport di Cordenons (PN).

 

 

STELLA AZZURRA ROMA – MENS SANA 1871 SIENA 63-54 (14-9, 40-22, 51-35)

 

STELLA AZZURRA: D. Alibegovic, Trapani 22, Bartoli, L. Nikolic 6, Antonaci, Sikiras 10, Ulaneo 8, Vitale 7, Gazzillo 2, Drigo, Ianelli 8, Fedeli ne. Coach: D'Arcangeli.

SIENA: Pannini, Tonini, Campori 3, Federico, Angeli 2, Ceccarelli 6, Campelli 2, Cepic 12, Masciarelli 13, Erkmaa 9, Bucarelli 7, Belli. Coach: Catalani.

 

Qui le statistiche complete della gara.