Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B, il 14enne Spagnolo manda in orbita la Stella Azzurra a Scauri: il "golden boy" lancia la fuga per la vittoria al PalaBorrelli

Pubblicato il Lunedì 4 Dicembre 2017 - Serie B Stella Azzurra

  Terza vittoria esterna della stagione per la Stella Azzurra Roma nel campionato di Serie B. Nell'undicesima giornata d'andata del Girone D la squadra di Germano D'Arcangeli è andata ad espugnare il PalaBorrelli battendo i padroni di casa del Basket Scauri per 65-54, nello scontro diretto della parte bassa della zona-playoff. Con merito il quinto successo in campionato dei nerostellati, andati in fuga già nel primo quarto e sempre rimasti in doppia cifra di vantaggio fino al termine del match, che ha consentito l'aggancio in classifica ai sudpontini di Renato Sabatino a quota 10 punti.

 

CRONACA Nella partita che celebrava il debutto stagionale di Paul Eboua, lanciato nel quintetto base al rientro da un lungo infortunio, è stato un altro esordio in partita a dare l'indirizzo ben preciso e repentino al punteggio, l'ingresso dalla panchina del 14enne Matteo Spagnolo. Il più giovane della comitiva stellina (nella foto di repertorio di Federico Rossini) si è reso protagonista della sfuriata con cui ha favorito la fuga che si sarebbe rivelata decisiva: entrato al posto dell'infortunato Ianelli, il playmaker originario di Brindisi ha segnato 9 punti nel giro di 4 minuti esatti per portare la Stella Azzurra dal 9-13 dopo 7'38” da inizio gara al 15-28 dopo 1 minuto e mezzo dall'avvio del secondo quarto, convertendo entrambi i tiri liberi ereditati dall'uscita di Ianelli e segnando un 2/2 da due e una tripla, oltre a rubare anche 1 pallone nel frangente. Sulla scia della clamorosa performance del classe 2003 i nerostellati non si sono più voltati indietro, hanno raggiunto un massimo di 20 lunghezze di margine sul canestro+fallo di Caceres su assist di Bayehe per il 32-52 a poco più della metà del terzo periodo e non consentendo mai di riavvicinarsi seriamente ai padroni di casa, che hanno prodotto come sforzo massimo il -11, lo stesso passivo fissato dal tabellone elettronico al suono della sirena finale. Coi 54 punti appena concessi a Scauri la Stella Azzurra ha costretto una sua avversaria sotto i 60 punti per la terza volta in stagione e, complice gli 87 presi in questo turno dalla LUISS Roma per mano di Palestrina, può ora vantare la difesa meno perforata dell'intero girone con 67.0 subiti ad incontro. In classifica i nerostellati si riportano a cavallo della fatidica ottava piazza, condividendo l'affollatissimo settimo posto con altre cinque concorrenti, Tiber Roma, Catanzaro, Su Stentu Cagliari, Costa d'Orlando e la stessa Scauri.

 

NUMERI & SINGOLI Già detto della giornata magica di Spagnolo, che ha sfiorato la doppia cifra all'ottava presenza in Serie B della sua giovanissima carriera (9 punti con 2/3 da due, 1/1 da tre e 2/2 ai liberi, il suo tabellino nei 10 minuti totali in campo), il capitano Jordan Bayehe ha piazzato la quarta doppia doppia personale con 12 punti e 13 rimbalzi (4 offensivi), il migliore della squadra in entrambe le voci statistiche, così come il suo 18 di valutazione all'interno di una prova davvero corale: tutti a punti gli 11 nerostellati mandati sul parquet e tutti con almeno 10 minuti ciascuno di permanenza. Tra i primattori della partita una citazione la merita anche uno degli avversari, l'ex di turno Vincenzo Provenzani, perché è stato proprio il prodotto del vivaio nerostellato il top scorer dei suoi con 16 punti (1/2 da due, 3/5 da tre, 5/6 ai liberi).

 

PROSSIMO TURNO C'è poco tempo per festeggiare il blitz nel Basso Lazio per Bayehe e compagni. Mercoledì 6 dicembre la Serie B torna in campo per il turno infrasettimanale, il dodicesimo complessivo. All'Arena Altero Felici arriverà la BPC Cassino, quinta in classifica con 14 punti in compagnia della LUISS. La palla a due è in programma alle ore 19.

 

 

BASKET SCAURI - STELLA AZZURRA ROMA 54-65 (13-23, 28-40, 39-58)

SCAURI: Serino 15, Richotti 9, Longobardi, Provenzani 16, Zolezzi, Chakir 5, Marzullo, Manzo 4, Casoni 3, Okon 2, Varga ne, Giannetti ne. Coach: Sabatino.

STELLA AZZURRA: Corbinelli 10, D. Alibegovic 2, Cassar 7, Ianelli 6, O. Reale 3, Penè 3, Caceres 8, Bayehe 12, Donadio 3, Spagnolo 9, Eboua 2, Rinaldi ne. Coach: D'Arcangeli.

ARBITRI: Miniati di San Giovanni Valdarno (AR) e Giansante di Siena.