Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'U16 Eccellenza vince il girone alle Finali Nazionali di Vasto: battuta anche Trento e qualificazione diretta ai quarti di finale. Venerdì sera contro Reggio Emilia

Pubblicato il Mercoledì 21 Giugno 2017 - U16 Ecc. Stella Azzurra Roma

 La Stella Azzurra centra il traguardo della qualificazione diretta ai quarti di finale delle Finali Nazionali U16 Eccellenza maschile. Al PalaBCC di Vasto (CH) la squadra stellina di Claudio Carducci ha fatto sua anche la terza e ultima partita del Girone A eliminatorio battendo la Dolomiti Energia Aquila Basket Trento per 77-71, vincendo a punteggio pieno il girone (unica a riuscirci insieme all'Oxygen Bassano) e conquistando così l'ingresso tra le prime 8 d'Italia senza passare per gli Spareggi pre-quarti di giovedì.

 

Il successo è arrivato con una grande reazione di carattere nel finale dei nerostellati, che dopo una partita che li aveva visti in testa da metà secondo quarto, senza comunque andare oltre il +8 di massimo vantaggio, hanno subìto nella parte conclusiva del quarto finale il sorpasso dei trentini. Guidati da Voltolini (10 punti nel periodo) e Kitsing gli avversari hanno costruito un +3 con poco più di 2 minuti rimasti sul cronometro, 66-69. Lì usciva fuori come salvatore della patria stellina la solita accoppiata composta da Pazin e Donadio, che si sono divisi equamente 16 dei 22 punti della Stella nel quarto periodo. Donadio riscattava una partita incolore innanzitutto coi 2 liberi della parità a quota 69 a -1'52", mentre il serbo proseguiva nella sua grande partita offensiva firmando il sorpasso del 71-69 a 100 secondi esatti dalla fine dopo aver anche rubato il pallone in difesa e concedendo il bis per il 73-69 a -58" dopo un prezioso rimbalzo offensivo di Penè. Trento comunque non mollava, nella persona dell'indemoniato Voltolini, e firmava il -2, ma ancora una volta Donadio era freddissimo ad insaccare un altro 2/2 ai liberi per mettere nuovamente più di un possesso di distanza nei confronti degli avversari con appena 21" da giocare, 75-71. Al rientro dal time-out chiamato dal coach trentino Minati la difesa stellina costringeva all'infrazione di 5 secondi la rimessa di Trento e nell'azione successiva Reale faceva calare definitivamente il sipario segnando i 2 liberi del 77-71 a 11" dalla fine sul fallo sistematico. Stella da trenta e lode, come le vittorie infilate da inizio stagione in campionato senza conoscere mai sconfitte.

 

 

Per la terza volta in tre gare Djordje Pazin (nella foto di apertura, in azione contro Trento) ha chiuso da miglior marcatore stellino segnando il suo nuovo record nel torneo tricolore 2017 con 26 punti, cui ha aggiunto anche 5 recuperi difensivi che sono stati un altro top di squadra, come il suo 22 di valutazione. Migliore gara fin qui alle Finali per il pivot Harshwardhan Tomar (nella foto a lato, un suo appoggio al tabellone nel match odierno), autore di un eccellente avvio e alla fine secondo realizzatore stellino con 11 punti, 5 rimbalzi offensivi (7 totali) e 6 falli subiti, mentre il capitano Lorenzo Donadio non ha tradito nel momento decisivo dopo aver segnato soltanto 2 punti nei primi tre periodi. Buono il contributo dalla panchina dei vari Luca Digno (8 punti in 16'), Fabio Massimo Sebastianelli (bella la sua sfuriata per il 55-50 di fine terzo quarto) e del classe 2002 Thomas Reale, bravo a gestire la regia nel palpitante finale, ancora in doppia cifra di rimbalzi (10) l'altro 2002 Abramo Penè, che ha strappato ben 7 carambole sotto il canestro trentino.

 

Con il primo posto nel girone (seconda classificata Solid World 3D Treviso a quota 4, terza Trento con 2, entrambe agli Spareggi, eliminata come quarta e ultima la Banca Sella Biella, rimasta a 0) la Stella affronterà il quarto di finale di venerdì sera, in programma alle ore 20 al PalaBCC di Vasto, contro la Grissin Bon Reggio Emilia, uscita netta vincitrice dallo Spareggio pre-quarti contro la Unipol Banca Virtus Bologna (84-63). In palio l'accesso alla semifinale di sabato alle ore 19 contro la vincente di Armani Junior Olimpia Milano, primatista del Girone C, e Mens Sana 1871 Siena, uscita anch'essa vincitrice da uno dei quattro Spareggi pre-quarti.

 

 

STELLA AZZURRA ROMA – DOLOMITI ENERGIA AQUILA BASKET TRENTO 77-71 (22-22, 33-32, 55-50)

STELLA AZZURRA: Penè 6, Digno 8, Pazin 26, Sarcina 1, Reale 6, Tomar 11, Mat. Ghirlanda, Marotta, Donadio 8, Bellucci 4, T. Grillo, Sebastianelli 7. Coach: Carducci; assistenti: Silvestri, Salata.

TRENTO: Covi 8, Jovanovic 6, Dorigoni, Musumeci 3, Voltolini 22, Bernardino 8, Gottardi, Tani, Kitsing 17, Gecele 5, Sassudelli 2. Coach: Minati.

ARBITRI: Suriano di Torino e Sconfienza di Costigliole d'Asti (AT).

 

QUI le statistiche ufficiali complete della partita.

 

QUI il quadro completo degli Spareggi pre-quarti e il programma dei quarti di finale.