Resta imbattuta la Stella Azzurra nel campionato U18 Eccellenza. La trasferta sul campo dell'HSC Roma viene vinta per 71-56 dai ragazzi di Germano D'Arcangeli nell'apertura del ritorno del girone unico laziale. Dopo il 66-54 casalingo della primissima giornata i nerostellati concedono il bis ai danni della formazione di Barilla infilando la 9 vittoria stagionale in altrettanti incontri in una trasferta che presentava insidie alla vigilia.

 

Insidie che all'atto pratico si sono viste poco grazie alla prova subito convincente della squadra, brava a sistemare la pratica già all'arrivo dell'intervallo lungo con il rotondo +20 di metà partita, 25-45, frutto di due primi quarti quasi identici nel punteggio (12-22 e 13-23), con Colussa e Spagnolo sugli scudi. Nella ripresa la gestione del vantaggio che ha rifilato la sesta sconfitta in 11 gare ai padroni di casa e permesso a Panopio e compagni di mantenere la testa della classifica da imbattuti insieme all'altra squadra della HSC, la HSC Virtus Roma. Che sarà proprio l'avversaria dei nerostellati nel loro prossimo impegno, il recupero della settima giornata d'andata da giocare in trasferta sempre all'Honey Sport City martedì 12 dicembre, con palla a due prevista per le ore 20.

 

Al debutto assoluto nella categoria il classe 2003 Matteo Spagnolo ha chiuso sùbito da secondo marcatore della squadra con 15 punti, dietro ai 16 del 2001 Gian Maria Bellucci (in alto nella foto di repertorio). In doppia cifra anche Andrea Colussa con 13.

 

 

HSC ROMA - STELLA AZZURRA ROMA 56-71 (12-22, 25-45, 43-57)

HSC: Farina 2, Ludovici 5, Marangon, Ly-Lee 16, Guidi, Ciliberti, Giovannini, Dron 4, Ben Salem 9, De Robertis 17, Mancinelli 3, Cirulli. Coach: Barilla.

STELLA AZZURRA: Spagnolo 15, Panopio 4, Ianelli 6, Penè 4, Colussa 13, Sebastianelli 3, Rinaldi 4, Mabor 6, Eze, Bellucci 16, Donadio, Digno. Coach: D'Arcangeli.

 

 

 

Nuovo high per punti e rimbalzi in NCAA per Lazar Nikolic: il prodotto nerostellato festeggia la prima partenza in quintetto base nella storica vittoria di Colorado su New Mexico
Serie B, a Venafro per pararsi le spalle e guardare avanti con convinzione ai playoff. Panopio: "Impegno più facile rispetto all'ultimo sfortunato con Cassino, cerchiamo la vittoria-svolta"