La formazione di Lorenzo Gandolfi ha infilato la tripletta di vittorie nella fase a gironi della Finale Nazionale di Bassano del Grappa e portato a casa il primo posto del Girone B, l'unico che permetteva la qualificazione diretta ai quarti di finale di venerdì senza passare per gli Spareggi (nella foto a lato, il selfie-qualificazione nello spogliatoio).

 

CRONACA Tutti sopra il ventello di scarto e tutti con punteggi quasi in fotocopia i successi dei nerostellati nelle partite giocate tra il PalAngarano e il PalaDue della cittadina veneta. La competizione tricolore è stata bagnata lunedì scorso con la sfida alla Juve Pontedera, seconda classificata della Toscana nei confronti della quale Penè e compagni hanno preso le distanze in modo netto già con il 18-7 del primo quarto, bissato dal 43-21 dell'intervallo lungo che ha permesso una ripresa senza patemi fino al 79-52 finale, con il 2.11 Yannick Nzosa (nella foto in basso, fonte Italbasket) a guidare i suoi in punti (19), rimbalzi (10) e assist (5), seguito dai 17 punti dell'altro lungo titolare Stefano Faloppa. Il copione si è ripetuto il giorno seguente ai danni della PMS Moncalieri, anche i campioni regionali del Piemonte non sono riusciti a resistere nel primo quarto all'allungo in doppia cifra del quintetto capitolino (23-11), che ha via via aumentato progressivamente il margine fino all'ultima minipausa (58-33 al 30°), prima di assistere alla vittoria parziale nel quarto periodo degli avversari, costretti comunque a chiudere sul -22 del 72-50, che ha visto la doppia doppia da 14 punti+14 rimbalzi di Raffaele Romano. L'ultima giornata riservava la sfida al vertice con l'altra formazione imbattuta del girone, il OneTeam Basket Forlì, in palio il primato finale e la conseguente promozione tra le migliori 8 d'Italia. Ed in effetti la resistenza offerta nella prima parte dell'incontro dalla terza forza dell'Emilia Romagna sembrava il preludio ad una sfida più tirata, al termine del primo quarto il vantaggio nerostellato era per la prima volta a tiro per gli avversari, 24-22. Ma la Stella Azzurra, sfruttando un break di 12-0 con Thomas Reale grande protagonista, rimetteva le cose sul consueto binario già prima dell'intervallo lungo, chiuso con il +15 del 44-29. Ed anche in questo caso la ripresa si trasformava in una formalità per i nerostellati, che chiudevano sul 77-50 con Reale top scorer a quota 21 (6/9 da due, 2/3 da tre, 3/3 ai liberi) e altri quattro in doppia cifra guidati dai 15 di Veron Eze, che aveva iniziato la gara con un 2/2 da tre.

 

SINGOLI & NUMERI Al termine della fase a gironi Reale (nella foto in basso, fonte Italbasket) guida con 14.3 punti di media i terminali offensivi della Stella Azzurra, che ha in doppia cifra per gara anche Romano (10.7) ed Eze (10.7). Con 19 tentativi a segno su 26 il classe 2003 Nzosa è il 4° miglior tiratore dell'intera manifestazione, oltre che il 5° per rimbalzi (8.7) e il 1° ex-aequo per stoppate (1.3) per una media-valutazione pari a 25.3.

 

QUARTO DI FINALE La nostra avversaria del quarto di finale di venerdì alle ore 20 al PalAngarano sarà il Treviso Basket, uscito vincitore dallo Spareggio-derby contro l'Umana Reyer Venezia per 64-58, nella sfida tra la seconda classificata del Girone D alle spalle del Team ABC Cantù e terza del raggruppamento C.

 

MEDIA Tutte le partite della Finale Nazionale sono visibili in diretta streaming su www.fip.it/giovanile. Le gare della Stella Azzurra possono essere seguite anche attraverso gli aggiornamenti costanti sull'andamento sul nostro account Twitter @StellaAzzurraRo.

 

TABELLINI Di seguito i tabellini delle partite giocate dal quintetto nerostellato nella prima fase, ordinate cronologicamente dalla prima all'ultima disputata:

 

STELLA AZZURRA ROMA – JUVE PONTEDERA 79-52 (18-7, 43-21, 59-36)

STELLA AZZURRA: T. Reale 12, Spagnolo 2, Nafea, Pené 2, Romano 8, Nzosa 19, Eze 6, Faloppa 17, Motta 12, Camponeschi, E. Gianni ne. Coach: Gandolfi.

PONTEDERA: Redini 8, Belli 5, Torrigiani 8, Puccioni, Barsotti, Cecchi 17, Manfredi, Berti 3, Guidotti 9, Santoni 2, Paulinus ne, Mancini ne. Coach: Tonti.

QUI le statistiche ufficiali dell'incontro.

 

STELLA AZZURRA ROMA – PMS MONCALIERI 72-50 (23-11, 45-22, 58-33)

STELLA AZZURRA: T. Reale 10, Nafea 2, Pené 6, Romano 14, Nzosa 14, Eze 9, Faloppa 7, Motta 8, Camponeschi, E. Gianni 2, Spagnolo ne. Coach: Gandolfi.

PMS: Arduino 2, Tagliano 4, Ciuffreda, Nenna 5, Binovi, Framarin 12, Galvagno, Zennato, Bosco, Scognamiglio 2, Reggiani 21, Dembech 4. Coach: Spanu.

QUI le statistiche ufficiali.

 

STELLA AZZURRA ROMA – ONETEAM FORLI' 77-50 (24-22, 44-29, 65-42)

STELLA AZZURRA: T. Reale 21, Nafea, Pené 12, Romano 10, Nzosa 12, Eze 15, Faloppa 2, Motta 5, Camponeschi, E. Gianni, Spagnolo ne. Coach: Gandolfi.

FORLI': Zambianchi 12, Mistral 8, Creta 7, Torelli 6, Adamo, Ciadini, Landi, Flan 8, Squarcia 2, Fabiani 4, Gaspari 3, Prandini ne. Coach: Barbara.

QUI le statistiche ufficiali.

 

 

 

Giacomo Rossi vince il Premio Gabriele Fioretti della LNP: il direttore sportivo nerostellato è il "Dirigente dell'anno della Serie B 2017/18"
Finale Nazionale U16 Eccellenza, la squadra nerostellata approda in semifinale: ko Treviso Basket nei quarti, sabato sfida-derby vs HSC Roma