Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'U14 Elite maschile vince il titolo regionale 2016/17 e vola alle Finali Nazionali di Bormio come unica rappresentante del Lazio

Pubblicato il Lunedì 12 Giugno 2017 - U14 Elite Stella Azzurra Roma

 La Stella Azzurra Roma centra la sestina vincente regionale e nazionale. L'U14 Elite maschile è diventata la sesta formazione stellina ad aggiudicarsi il titolo di Campione del Lazio 2016/17 e anche la sesta a qualificarsi per le Finali Nazionali tra settore maschile e femminile. E' un duplice prestigioso risultato quello raggiunto dal quintetto del coach Giovanni Baiardo e dei suoi vice Vittorio de Mita e Alessio Pistello, che dal 25 giugno al 2 luglio potrà andare a giocarsi lo Scudetto alle Finali di categoria che si disputeranno a Bormio (SO), dove la squadra nerostellata sarà l'unica rappresentante laziale grazie al trionfo regionale. Gli stellini di Baiardo imitano così quanto già riuscito in questa stagione alle formazioni maschili di Eccellenza di U20, U18, U16 e U15 e a quella femminile di U16.

 

La certezza è arrivata con il primo posto conclusivo anche nella fase finale regionale, certificata sabato scorso dal successo esterno in casa dell'Olimpia Roma San Venanzio nell'ultima partita del minigirone a tre squadre, con gare di sola andata, che assegnava appunto il titolo regionale. In virtù della precedente vittoria casalinga nella partita d'esordio contro l'As.So Sport Latina per 65-37 e della successiva sconfitta dell'Olimpia in casa dei pontini per 61-48 nella seconda partita, gli stellini potevano anche permettersi di perdere con uno scarto attorno alle 20 lunghezze in casa dell'Olimpia. Ma la Stella Azzurra ha colto di nuovo il bottino pieno sbancando il campo avversario per 72-78 e cogliendo la terza vittoria stagionale su tre ai danni dell'Olimpia. Vittoria che consente ai nerostellati di presentarsi pure da imbattuti alla kermesse tricolore in Valtellina con un ruolino di 20 vittorie in altrettanti incontri del campionato di questa stagione, 12 per dominare il girone della prima fase, 6 per vincere quello della seconda e le ultime 2 del concentramento finale.

 

Nel match di sabato partenza fulmine dei padroni di casa dell'Olimpia per 6-0, gli stellini prendono le misure superando il pressing e attaccando molto bene la zona avversaria, ma la difesa funziona male con l'Olimpia che attacca molto bene il canestro trovando scarichi e tiri aperti. La Stella chiude comunque avanti di 2 lunghezze il primo periodo, 21-23, nel secondo sistema meglio la propria retroguardia e dall'altra parte del campo l'attacco gira a meraviglia, con Spagnolo e Motta a bucare ripetutamente la retina da ogni posizione. Arriva così un 13-25 di parziale che lancia il quintetto nerostellato sul +14 dell'intervallo lungo (34-48). Al rientro in campo le cose cambiano radicalmente, il terzo quarto stellino è condizionato dai problemi di falli di Bocevski e Agbamu, l'Olimpia ne approfitta per imperversare dentro l'area e costruire un parziale che le regala il sorpasso e il vantaggio all'ultima minipausa sul 60-58. Il passivo giunge anche a -6 per gli stellini nel periodo conclusivo, ma una schiacciata del rientrante Agbamu suona la carica e gira l'inerzia del match. Spagnolo pareggia, Bocevski sorpassa e la bomba di Motta e regala il +5 che spegne una Porelli ribollente di tifo ed entusiasmo. La Stella tocca anche il +9 prima che i padroni di casa chiudano con il canestro del 72-78 una partita combattutissima e giocata alla grande da entrambe le squadre, degno finale di un campionato dove si sono date battaglia per tutta la stagione. Matteo Spagnolo chiude da top scorer della partita con 28 punti, Felipe Motta ne aggiunge 18 e Destiny Agbamu e Dino Bocevski completano il quartetto di stellini in doppia cifra di punti con 11.

 

Con la qualificazione alle Finali di Bormio il gruppo di Baiardo taglia un altro bel traguardo stagionale dopo il trionfo europeo nel torneo di categoria della EYBL, la European Youth Basketball League.

 

 

OLIMPIA ROMA SAN VENANZIO – STELLA AZZURRA ROMA 72-78 (21-23, 34-48, 60-58)

OLIMPIA: Cenciarelli 21, Becchetti 22, Corriere 13, Greco 7, De Santis, Mattiangeli 4, Sabelli 2, Menei 2, Pisana, Cerutti 1, Le Donne. Coach: Pistorio.

STELLA AZZURRA: De Vescovi, Farinola, Prestia 2, Bocevski 11, Spagnolo 28, Fulci, Motta 18, Agbamu 11, Granata, Camponeschi, Basilico 6, Sandoval 2. Coach: Baiardo; assistenti: V. De Mita, Pistello.