Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B maschile, il derby-salvezza della zona playout è della Simply Vis Nova Roma: la Stella Azzurra perde in trasferta 62-56 da un super Casale ma mantiene la differenza canestri

Pubblicato il Domenica 12 Febbraio 2017 - Serie B Stella Azzurra

 La Stella Azzurra Roma perde il derby-salvezza in zona playout in casa della Simply Vis Nova Roma per 62-56 nella quinta giornata di ritorno del Girone C della Serie B maschile. All'Honey Sport City la gara del ventesimo turno di regular season è stata per la stragrande maggioranza del tempo in equilibrio, con gli ospiti di Germano D'Arcangeli che erano riusciti anche a chiudere avanti nel punteggio per la prima volta un quarto proprio in coincidenza dell'ultima minipausa, 44-45 a fine terzo periodo in virtù dell'assist di Pucci per il canestro del sorpasso di Antonaci poco prima del suono della sirena.

 

 

Ma nella frazione conclusiva per i padroni di casa di Luciano Bongiorno è salito in cattedra Giulio Casale, il playmaker della Vis Nova (nella foto di Giulio Tiberi, una sua conclusione a canestro) ha fatto la differenza con 9 punti consecutivi per portare i suoi dal 49 pari del 34° al 58-52 a due minuti e mezzo dal termine. Nel prosieguo i giovani stellini hanno anche rischiato di perdere proprio tutto il bottino, cioè il salvataggio almeno della differenza canestri nell'ottica del doppio confronto, quando sono scivolati sul -10 firmato sempre da Casale a 1' dalla fine (62-52), proprio lo scarto con cui la Stella vinse la gara d'andata. A salvare parzialmente la patria stellina c'ha pensato Joseph Mobio, apparso dal nulla, dopo una partita passata quasi tutta in panchina, per conquistare un fondamentale rimbalzo offensivo su un insolito 0/2 ai liberi di Trapani a -31" e a convertire quel pallone in 2 punti d'oro che hanno permesso alla Stella Azzurra di riuscire quantomeno a mantenere dalla sua parte lo scontro diretto, complice il successivo errore in attacco della Vis Nova (e anche 2 liberi di Pucci sul fallo dei padroni di casa negli ultimi secondi).

 

 

In un match dai mille errori da ambo le parti (43 palle perse) e spezzettata da fischi arbitrali non sempre indovinatissimi sia per l'una che per l'altra squadra (48 falli totali, Cassar, Nikolic e Antonaci costretti a guardare dalla panchina stellina i momenti decisivi per raggiunto limite di falli), alla Stella non sono bastati l'apporto del consueto combattente Emanuele Trapani, il classe '99 ha chiuso con 14 punti+7 rimbalzi+4 assist+3 recuperi+8 falli subuti per 26 di valutaziona e (nella foto di Giulio Tiberi, un suo tiro durante la sfida), e un concreto Andrea Antonaci da doppia cifra con soli 6 tiri tentati per 10 punti. Per la Vis Nova il match winner Casale ha terminato con 20 punti+5 recuperi, importante anche il contributo sottocanestro in uscita dalla panchina di Francesco Gori con 10 punti+8 rimbalzi+7 falli subiti.

 

 

La Stella subisce così la nona sconfitta consecutiva mentre la Vis Nova interrompe la sua striscia negativa di 6 ko e sale a +4 in classifica sulla formazione nerostellata, che manca il prezioso aggancio alla posizione di classifica del quintetto di Bongiorno che varrebbe quantomeno il vantaggio del fattore campo nella serie-playout per non retrocedere ed è costretta a restare al terzultimo posto solitario in attesa del completamento del turno di questa domenica. Nella prossima giornata c'è la gara casalinga contro la Mastria Vending Catanzaro, in programma sabato 18 febbraio alle ore 18 all'Arena Altero Felici, che per quasi tutto il roster stellino sarà l'ultimo impegno sul territorio nazionale prima di volare alla tappa di Belgrado dell'Adidas Next Generation Tournament per andare a giocarsi, da venerdì 24 a domenica 26 febbraio, la qualificazione alla Final Four di Istanbul dell'Eurolega U18.

 

 

 

SIMPLY VIS NOVA ROMA - STELLA AZZURRA ROMA 62-56 (15-11, 30-28, 44-45)

VIS NOVA: Casale 20, T. Rossetti 8, Argenti 5, Staffieri 2, Barraco 8, Coronini 1, Gori 10, Legnini 8, Lucarelli, Casoni ne. Coach: Bongiorno

STELLA AZZURRA: Pazin 6, Trapani 14, L. Nikolic 10, Antonaci 10, Cassar 3, Seye 5, Ianelli 3, Mobio 2, Pucci 3. Coach: D'Arcangeli; assistenti: Cottignoli, Traino.

ARBITRI: Isimbaldi di Briosco (MB) e Martinelli di Brescia.

 

QUI le statistiche ufficiali complete della partita.