Intervistato da "Il Resto Del Carlino"- Reggio Emilia Sport, il nuovo acquisto della Stella Azzurra Roma Alessandro Cipolla parla delle motivazioni che lo hanno spinto ad accettare la nostra offerta e degli obiettivi da raggiungere in vista della prossima stagione in Serie A2.


Cipolla, la scelta di andare nella capitale è stata personale o di concerto con la Pallacanestro Reggiana?
“E' stata chiaramente condivisa con Reggio, ma è la scelta perfetta per me, una di quelle opzioni davvero da cogliere al volo. Ho davanti a me l'opportunità di fare un campionato di A2 altamente competitivo, in una squadra valida dove mi ritaglierò il mio spazio”.


Una realtà che conosce perchè con i biancoblu lei ha disputato il prestigioso Adidas Next Generation Tournament nel 2018....
“Esatto. E quell'esperienza ha indubbiamente contribuito alla decisione di andare là. Mi ero trovato molto bene, avevo conosciuto l'ambiente della Stella Azzurra e coach Germano che, oggi come allora, sarà il mio allenatore. Lo ringrazio tantissimo per la fiducia che ripone in me e che mi dimostrò anche in occasione di quell'evento”.


Ha già parlato con lui in vista della nuova stagione?
“Certo. Sono stato a Roma in questi giorni per le valutazioni fisiche e atletiche. Naturalmente non siamo entrati nei dettagli, abbiamo fatto qualche piacevole chiacchierata in cui sono emersi però due concetti importanti: che avrò un ruolo da esterno ma giocherò per quanto e come me lo meriterò, come è giusto che sia”.


Se non avesse subito quel brutto infortunio a dicembre 2019 (frattura da stress al metatarso del piede sinistro, ndr) ritiene che avrebbe avuto la possibilità di mettersi in mostra con la Grissin Bon?
“Non si potrà mai sapere. Quel che conta è che ora sto benissimo, che il problema è alle spalle. E non posso che ringraziare la Pallacanestro Reggiana per come mi ha seguito e assistito in quel frangente. Anche stando ai box e giocando poco ho comunque avuto l'opportunità di allenarmi e stare insieme a professionisti di valore assoluto come Poeta, Fontecchio e Mekel e quanto ho appreso da loro me lo porterò dietro a Roma”.


Il suo obiettivo per l'annata che verrà?
“Sfruttare l'opportunità che mi è concessa aiutando la Stella Azzurra a fare una bella stagione e migliorando il più possibile a livello personale”.

Alessandro Cipolla è un nuovo giocatore della Stella
VIDEO- Paul Eboua si sta preparando per il Draft NBA