Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

NCAA, il #madeinStella Amar Alibegovic aiuta St. John's a battere la squadra campionessa in carica della Big East, Seton Hall

Pubblicato il Martedì 14 Febbraio 2017 - Alma Mater

 Weekend NCAA di gloria per il #madeinStella Amar Alibegovic. L'ala classe '95 uscita dal vivaio stellino ha contribuito con 7 punti in 13 minuti con 2/3 al tiro da due e 1/1 da tre (nella foto a fianco dal sito ufficiale di St. John's, la sua esultanza dopo la tripla), più 1 assist e 1 stoppata, nel 78-70 con cui la sua St. John's ha battuto i campioni in carica della Big East, Seton Hall, davanti agli oltre 9mila spettatori del Madison Square Garden.

 

La squadra newyorkese di Amar sale così al 5° posto, a pari merito con Marquette, con 6 vinte e 7 perse (12-14 il totale) nella classifica della Big East, guidata dai campioni NCAA in carica di Villanova con un bilancio di 11-2 (24-2 stagionale). Seton Hall è invece settima con 5-7 (15-9). St. John's tornerà in campo mercoledì notte a Indianapolis per sfidare nella storica Hinkle Fieldhouse i padroni di casa di Butler, altra avversaria di conference nella Big East. QUI il recap completo dal sito ufficiale dei RedStorm del coach Chris Mullin.

 

Numeri identici nell'ultimo weekend NCAA per un altro #madeinStella d'America, Mattia Da Campo, che 7 punti in 13 minuti li ha segnati però nella netta sconfitta per 102-72 di Seattle University in casa della University of Missouri-Kansas City, squadra della Western Atlantic Conference come SeattleU. Per Mattia (nella foto a fianco di Sarah Finney per goseattlet.com, un suo terzo tempo durante il match) c'è stato il 2/2 dal campo e il 3/5 ai liberi, mentre non è riuscito ad andare a referto l'altro stellino dei Redhakws, Scott Ulaneo (nella foto sotto di Sarah Finney, al tiro sempre contro UMKC), frenato da precoci problemi di falli (solo 10' in campo e 5 falli). Seattle è ora quinta da sola (su 8 squadre) nella WAC con 4 vinte e 5 perse (12-12 il conto totale), mentre UMKC sale a 6-4 (14-13 stagionale) nella conference guidata da California State University-Bakersfield con 8-1. QUI il recap completo dal sito ufficiale dei Redhawks.