Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Stella Azzurra da record, per il terzo anno di fila tra le migliori 4 d'Italia nel massimo campionato giovanile per età: ko Aurora Desio, sarà semifinale contro PMS Moncalieri alle Finali Nazionali U20 Eccellenza

Pubblicato il Venerdì 28 Aprile 2017 - U20 Ecc. Stella Azzurra

 Per la terza volta consecutiva la Stella Azzurra è tra le migliori 4 squadre d'Italia del massimo campionato giovanile per età: al PalaMaggetti gli stellini di Germano D'Arcangeli vincono per 74-66 il quarto di finale contro la Rimadesio Pall. Aurora Desio e avanzano alle semifinali delle Finali Nazionali U20 Eccellenza di Roseto degli Abruzzi (TE), detenendo così la striscia attualmente più lunga di ingressi in semifinali tra tutti i club italiani dopo lo scudetto U19 di due stagioni fa e la medaglia di bronzo U20 dell'anno passato.

 

Curiosamente identico il punteggio finale al precedente match da "dentro o fuori" vinto il giorno prima contro i Pino Dragons Firenze da parte dei nerostellati campioni del Lazio, che dopo tre quarti quasi sempre in equilibrio, anche se con una maggiore preferenza nel punteggio, in particolare nella prima parte del match caratterizzato dal repentino +11 (19-8 all'11°, con 7 punti di Eboua), fanno la differenza con un ultimo periodo che ha rasentato la perfezione per il carattere e i colpi tecnici mostrati, rifilando la prima sconfitta nel torneo tricolore ai campioni della Lombardia del coach Davide Villa ed eliminandoli dai due giorni finali della competizione. Dopo il +1 di Desio a fine terzo quarto segnato con un clamoroso tiro da oltre la metà campo di Luca Valentini (46-47), la Stella Azzurra non si è scomposta e trascinata dagli ultimi dieci minuti super dei due classe 2000 Paul Eboua (11 punti con anche una schiacciata tonante, 20 totali+8 rimbalzi per 26 di valutazione) e Mattia Palumbo (2 triple da urlo consecutive per portarla dal +6 al +12 decisivo a 3'30" dalla fine, dopo una partita fin lì negativa da 0 punti con 0/6 al tiro), ben coadiuvati dallo strapotere a rimbalzo di Jordan Bayehe (14 totali), ha staccato il biglietto per la semifinale, completando la grande opera costruita in precedenza da Lazar Nikolic, co-MVP con Eboua dell'incontro coi suoi 21 punti (18 già a fine terzo periodo), 9 rimbalzi e 6 falli subiti (nella foto a lato di Andrea Cusano, al tiro durante la partita).

 

Nuovo dominio sotto le plance per i quintettoni schierati da D'Arcangeli, che hanno stravinto la lotta a rimbalzo per 48-31, con 16 carambole offensive (5 di Eboua) contro le 6 lombarde, cioè lo stesso numero sommato da solo dallo stoico Bayehe (nella foto sotto), che ha giocato quasi tutta la partita con la testa vistosamente bendata dopo un colpo che l'ha costretto a farsi tamponare un'uscita di sangue.

 

Nella semifinale di venerdì alle ore 18.30 sempre al PalaMaggetti Antonaci e compagni se la vedranno contro la PMS Moncalieri, vincitrice netta dell'ultimo quarto di finale ai danni della Tiber Roma per 90-65. Saranno i piemontesi del coach Vincenzo Di Meglio a contendere agli stellini l'accesso alla finalissima-scudetto in programma sabato (ore 18.30), contro la vincente della prima semifinale che venerdì alle ore 16.30 metterà di fronte la Consultinvest Victoria Libertas Pesaro alla Unipol Banca Virtus Bologna, altre due formazioni provenienti dai Gironi A e D della fase eliminatoria al pari di Stella Azzurra e PMS.

 

 

STELLA AZZURRA ROMA – RIMADESIO PALL. AURORA DESIO 74-66 (18-8, 28-28, 46-47)

STELLA AZZURRA: Provenzani 6, L. Nikolic 21, Mobio 6, Bayehe 8, Eboua 20, Ianelli, Trapani 4, Palumbo 7, D. Alibegovic, Antonaci 2, Panopio ne, Seye ne. Coach: D'Arcangeli; assistenti: Cottignoli, Santini.

DESIO: Valentini 18, Poggi 7, Albique 8, Scroccaro 4, Mazzoleni 14, Castiglioni, Riva 10, Colombo, Parma, Corti 5, Ventura, D'Apolito ne. Coach: Villa.

ARBITRI: Terranova, Dionisi, Bartolomeo.

 

QUI le statistiche ufficiali complete della partita.

 

 

QUI la photogallery a cura di Andrea Cusano.