Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B maschile, la Stella Azzurra saluta l'Arena Felici con una sconfitta: Il Globo Isernia passa per 77-72

Pubblicato il Sabato 16 Aprile 2016 - Serie B Stella Azzurra

 La Stella Azzurra Roma saluta con una sconfitta l'Arena Felici. Nell'ultimo match casalingo della stagione di Serie B maschile la squadra di Germano D'Arcangeli deve cedere il passo a Il Globo Isernia, che si impone per 77-72 nella 29esima giornata del Girone C, penultimo di regular season. Gli stellini vengono condannati dalle 25 palle perse al cospetto di un'avversaria che aveva enormi motivazioni per cercare di accaparrarsi, a fine torneo, il vantaggio del fattore campo nell'imminente serie dei playout-salvezza.

 

Assenti Todor Radonjic, Stefan Nikolic e Tommaso Guariglia tra i padroni di casa, che però partono subito a razzo con un 9-0 di break in poco più di 2 minuti con Lazar Nikolic e Sikiras ad ispirare il parziale. Sarà l'unico strappo stellino del primo tempo, ben presto ricucito dai molisani, che chiudono in parità il primo tempo a quota 38 guidati dai 12 punti di Smorra, malgrado il consueto ottimo impatto dello stellino Trapani dalla panchina.

Ad inizio ripresa è ancora una volta la Stella ad uscire meglio dagli spogliatoi, il break stavolta è di 7-0 per il 45-38 dopo 1'12”, +7 che viene mantenuto anche qualche minuto più tardi da Trapani, incontenibile in penetrazione per la difesa ospite (55-48 al 26°), che soffre anche il buon attivismo sottocanestro di Antonaci, bravo a farsi trovare pronto dalle assistenze dei compagni. Le palle perse, però, iniziano a pesare tanto, Isernia ne approfitta per piazzare un controparziale di 0-9 che la porta sul +4 verso il finale di terzo quarto, prima che un appoggio di Vitale e un rimbalzo offensivo convertito in canestro da Sikiras livellino di nuovo il punteggio a fine periodo sul 59-59. Nel quarto quarto i padroni di casa restano a secco per i primi 2'30”, Isernia con Sansone e il prodotto stellino Guagliardi vola addirittura alla doppia cifra di vantaggio con meno di 3' da giocare, 65-75. Qui la Stella ha un ultimo sussulto, quando il tap-in di Da Campo e la tripla di Sikiras costringono il coach ospite Ciro Cardinale a chiamare time-out ad 1'50” dalla fine sul 70-75. Al ritorno sul parquet Trapani accorcia anche a -3 dalla lunetta (72-75 a -1'07”), ma dopo l'1/2 molisano di Poggi prima lo stesso Trapani e poi Da Campo sbagliano i tiri della speranza da oltre l'arco, con Isernia che può festeggiare così il suo 5° successo in campionato.

 

Per la Stella, già salva da tempo in classifica, Emanuele Trapani ha guidato i marcatori con 17 punti+4 assist, Njegos Sikiras da doppia doppia con 13+14 rimbalzi, Mattia Da Campo ne ha aggiunti 13 e Andrea Antonaci al record stagionale con 12 (più 6 rimbalzi). Per Isernia 15 punti di Giovanni Poggi come top scorer.

 

La Stella Azzurra, che termina con un bilancio interno in perfetta parità di 7 vinte e 7 perse, chiuderà il campionato sabato 23 aprile alle ore 18 in casa della Al Discount Dynamic Venafro, avversaria diretta proprio di Isernia in zona-playout.

 

 

STELLA AZZURRA ROMA – IL GLOBO ISERNIA 72-77 (22-24, 38-38, 59-59)

 

STELLA AZZURRA: Alibegovic D., Da Campo 13, Nikolic L. 6, Antonaci 12, Ulaneo 3, Seye 2, Vitale 4, Trapani 17, Gazzillo 2, Sikiras 13. Coach: D'Arcangeli.

ISERNIA: Sansone 8, Guagliardi 9, Esposito G. 10, Carosi 6, Smorra 13, Triggiani 4, Patani 12, Werlich, Poggi 15, Strati. Coach: Cardinale.

ARBITRI: Posti di Marsciano (PG) e Bonotto di Vazzola (TV).