Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Il #madeinStella Grande sarà il play titolare della Fiorentina Basket in Serie B. Ecco la carrellata degli altri stellini che hanno trovato una nuova squadra nel terzo torneo nazionale

Pubblicato il Giovedì 20 Luglio 2017 - Alma Mater

 La Fiorentina Basket ha annunciato stamattina l'ingaggio del #madeinStella Alessandro Grande, che sarà il playmaker titolare della squadra del Girone A allenata dall'ex gloria del basket italiano Andrea Niccolai (nella foto, l'annuncio del club toscano sul suo arrivo). Lo sbarco del classe '94 in maglia viola, dopo l'annata vissuta all'Olimpia Bawer Matera con cifre di tutto rispetto (13.9 punti+4.5 assist+4.4 rimbalzi in 30.4 minuti di media nella regular season del Girone D per aiutare i lucani a centrare con il sesto posto i playoff, dove Alessandro ha confermato le cifre della stagione regolare con 13.3 punti+5.0 assist+3.3 rimbalzi in 28.3' nell'1-2 con cui i lucani sono stati eliminati dalla finalista Palestrina), ci dà lo spunto per parlare degli altri prodotti del vivaio stellino che hanno trovato una nuova squadra in Serie B fino a questo punto del mercato estivo 2017/18.

 

A loro se ne aggiungeranno presto altri, ma intanto sono 10 gli altri giocatori con la Stella Azzurra come "alma mater" protagonisti di recenti firme con le loro nuove formazioni. Il play '95 Marco Giancarli è sbarcato all'USE Basket Empoli (Girone A) dalla C Silver della Green Palermo. Salvatore Forte tornerà all'attività agonistica con la matricola siciliana Costa d'Orlando, con cui la guardia '94 sarà nostra avversaria nel Girone D dopo aver saltato la scorsa stagione per infortunio. Antonio De Fabritiis compie il viaggio al Nord approdando nel Girone B ai Tigers Forlì, l'anno scorso nostri avversari al pari della Virtus Valmontone da cui la guardia-ala del '90 proviene. Per Ennio Leonzio c'è il ritorno nel suo Abruzzo a 7 anni di distanza da quando lo lasciò per venire alla Stella, la guardia '94 proveniente dalla Pall. Piacentina sarà uno dei punti di forza dell'Amatori Basket Pescara (Girone C), che proverà a migliorare la semifinale-playoff di qualche settimana fa quando venne fermata dalla Poderosa Montegranaro, poi promossa in A2. Anche il lungo senegalese di 207 cm Adama Ba è sbarcato in una realtà ambiziosa come quella della Benedetto XIV Cento (Girone B), mettendosi dunque alle spalle l'esperienza che il classe '98 ha vissuto da compagno di squadra di Grande a Matera. Nella formazione centese troverà anche l'ala grande Nelson Rizzitiello, fresco protagonista della promozione in A2 di Montegranaro, dove si è confermato un califfo della categoria anche dall'alto dei suoi 33 anni. Nella squadra marchigiana suo compagno di squadra era il pivot classe '93 Alessandro Paesano (peraltro figlio del nostro dirigente Matteo), prezioso sesto uomo nella salita di categoria di Montegranaro e che ora sarà chiamato ad un ruolo di ancor maggiore responsabilità alla Pallacanestro Palestrina, dove formerà un'altra coppia di ex stellini con Bruno Duranti, l'ala piccola italo-brasiliana del '93 reduce da tre anni molto produttivi a Campli, con cui nell'ultima stagione è arrivato sino alla finale-playoff, persa proprio per mano della Montegranaro di Paesano e Rizzitiello: Paesano e Duranti saranno dunque nostri avversari nel Girone D, nel quale il club prenestino partirà di nuovo tra le favorite per la vittoria finale. Sempre a proposito di squadre che partiranno con l'obiettivo della promozione in testa, alla Virtus TSB Cassino è arrivato Robert Banach, ala classe '97 che sveste la maglia della Valdiceppo Perugia dove era arrivato a campionato in corso e incrocerà il cammino con noi nel Girone D. Infine, alla Rossella Virtus Civitanova Marche (Girone C) è finito Riccardo Coviello, ala piccola '88 reduce dalla vittoria della regular season del Girone A con la PMS Moncalieri, prima di uscire in semifinale per mano di Cento.

 

Nei prossimi giorni faremo una panoramica sui giocatori #madeinStella approdati per la prossima stagione nei due massimi campionati nazionali di Serie A1 e Serie A2.