Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le stelline Sara Innocenzi e Nicole Gentle approdano in Serie A2 alla Cestistica Spezzina La Spezia. Grani: "Un'ulteriore spinta alla nostra mission di formare e lanciare giocatrici"

Pubblicato il Venerdì 30 Giugno 2017 - Serie B Femminile STELLA AZZURRA ROMA-NORD

 Il settore femminile della Stellazzurra Basketball Academy comunica con soddisfazione l'approdo di Sara Innocenzi e Nicole Gentle alla Cestistica Spezzina La Spezia per la prossima stagione 2017/18. La guardia e il pivot stelline, rispettivamente classe 1998 e 1999, nell'annata da poco conclusa sono state compagne nel gruppo della Prima Squadra nerostellata che ha partecipato al campionato senior di Serie B e a quelli giovanili U20 e U18 e resteranno insieme anche nell'annata ventura con la possibilità di confrontarsi con il torneo di Serie A2, nel quale la società ligure è appena scesa dopo l'avventura in Serie A1.

 

L'arrivo di Innocenzi (nella foto d'apertura) e Gentle (nella foto sotto) in una delle Società di rilievo della pallacanestro italiana in rosa, e con cui le due ragazze potranno affrontare anche il doppio impegno del torneo U20, va a dare ulteriore slancio all'espletamento della “mission” del settore femminile stellino di preparare le giocatrici e lanciarle poi verso categorie superiori, al pari di quanto succede con il settore maschile dell'Academy. Sara e Nicole si uniscono ad altri prodotti del vivaio stellino femminile riusciti ad approdare nei due massimi campionati nazionali, nei quali giocano già da tempo Giorgia Paolocci, cestista della Pallacanestro Femminile Umbertide di Serie A1, e Rachele Boni, militante in A2 nella Cestistica Azzurra Orvieto. A breve vi sbarcherà anche un'altra stellina, la classe '98 Flavia De Cassan, che ha rinunciato alla proposta di un college americano della NCAA per rimanere a giocare in Italia, valutando proprio in queste ore insieme alla società nerostellata le offerte provenienti da club sia di A1 che di A2, in attesa della sua partenza per Udine per il raduno del 4-15 luglio e del successivo Torneo Internazionale del 15-19 luglio con la Nazionale Italiana U19 femminile, in preparazione ai Mondiali di categoria che la selezione azzurra affronterà poco dopo in casa, dal 22 al 30 luglio a Udine e Cividale del Friuli.

 

Son stata ben contenta della proposta della Cestistica Spezzina perché è una società riconosciuta che lavora bene e che, nell'ottica del ringiovanimento del suo roster, ha deciso di pescare giovani giocatrici dal nostro vivaio”, dice Monica Grani, responsabile del settore femminile dell'Academy. “Ma soprattutto sono contenta perché è il risultato di un lavoro che stiamo svolgendo sempre più sullo sviluppo individuale delle giocatrici e non sulla composizione delle squadre. Cerchiamo ragazze che abbiano voglia di diventare giocatrici, di mettersi alla prova per raggiungere i massimi livelli. Noi, con gli strumenti che abbiamo a nostra disposizione, facciamo questo percorso insieme a loro. Inoltre - continua Grani - quest'estate stiamo reclutando giocatrici delle classi 2002 e 2003 per ripetere il buon percorso effettuato nella scorsa stagione dall'U16, culminato con il traguardo delle Finali Nazionali di categoria a Trieste, volendo offrire alle nostre ragazze ulteriori occasioni di crescita, perché le Finali Nazionali sono una tappa importante nel completamento del percorso di una giocatrice. Oltretutto va considerato che con la stessa squadra U16 andremo a ripetere l'esperienza europea della EGBL, la European Girls Basketball League, corrispettivo al femminile della European Youth Basketball League (EYBL) nella quale abbiamo conquistato due titoli continentali maschili nelle ultime due stagioni”.

 

Archiviata la stagione 2016/17 il settore femminile è quindi tutto proiettato sulla prossima, di fatto già scattata con la partenza delle giocatrici dell'Academy stelina per il tradizionale Stellazzurra Camp di Roccaporena di Cascia (PG), dove sono già al lavoro da lunedì scorso sulla preparazione fisico-atletica e dove resteranno fino a quando partiranno per i vari raduni delle Nazionali, non solo italiane, a cui diverse stelline sono state convocate.