Da qualche giorno la routine di Paul Eboua è sempre la stessa. Varca la porta della Stella Azzurra, la sua prima casa italiana quando è arrivato 5 anni fa, e si mette a lavorare duro, quasi come se a 20 anni dovesse imparare a giocare di nuovo. Lavora sul fisico, sui fondamentali, sul tiro, sapendo bene che per realizzare il suo sogno tutto quello che ha fatto finora non basta. Perché il sogno di Paul, fin da quando ha preso in mano per la prima volta un pallone da basket nel suo Camerun, è molto ambizioso: arrivare in Nba. E il 16 ottobre, il giorno del draft, vuole assolutamente realizzarlo.

Per continuare a leggere l'articolo completo: 

https://www.gazzetta.it/Nba/24-06-2020/nba-eboua-draft-3702086986789.shtml

Dut Biar- A Global Game: dalle macerie della guerra in Sud Sudan al sogno NBA
Jordan Bayehe in Serie A