Per il secondo anno consecutivo la Stellazzurra Basketball Academy è volata a Kaunas per il più importante appuntamento del basket giovanile per club in Europa. La squadra Under 18 maschile allenata da Germano D'Arcangeli sarà impegnata nel weekend nella città lituana per la tappa dell'Adidas Next Generation Tournament, il torneo organizzato da Euroleague Basketball e corrispettivo a livello giovanile dell'Eurolega senior. E' la terza delle quattro tappe in cui anche in questa stagione è stata suddivida la fase di qualificazione propedeutica alla Final Eight di Vitoria-Gasteiz, in programma nella città spagnola negli stessi giorni (17-19 maggio) e nello stesso impianto in cui si disputerà la Final Four dei più grandi. Già promosse Valencia Basket (prima nella tappa di casa) e Real Madrid (trionfatrice a Monaco di Baviera), la terza e la quarta qualificata usciranno fuori dalle ultime due tappe di Kaunas e Belgrado, a cui verranno aggiunte le 4 wild card decise dall'organizzazione.

 

KAUNAS Dopo aver organizzato l'ANGT in casa dal 2008 al 2015, per l'undicesima annata di fila il club nerostellato torna a confrontarsi con il gotha della palla a spicchi continentale della categoria U18, manifestazione in cui vanta due qualificazioni alla Final Eight, nel 2014, con tanto di vittoria della tappa romana, e nella scorsa stagione, dove ha chiuso da vicecampione d'Europa perdendo la finalissima di Belgrado con il Lietuvos Rytas Vilnius. Luca Digno e compagni ripartono, dunque, dal secondo posto assoluto del maggio passato e lo fanno nell'affascinante cornice della Zalgirio Arena, l'impianto da oltre 15mila posti tana dei padroni di casa dello Zalgiris. Ai quali proprio la Stellazzurra diede un dispiacere enorme nell'ultima edizione, facendo perdere l'imbattibilità casalinga nel torneo dell'Eurolega alla superpotenza lituana nella partita-spareggio per l'accesso alla finale, rifilandole la prima sconfitta sul parquet amico dopo una striscia di 22 vittorie che andava avanti dal 2012 (nella foto sotto, Abramo Pené in azione in quella partita contro lo Zalgiris). Peraltro, la manifestazione si gioca appena quattro giorni dopo il nuovo, importante successo internazionale dei “fratellini” dell'U16 nerostellata, trionfatori della Szent Istvan Cup in Ungheria battendo per la seconda volta consecutiva in una finale il Real Madrid dopo il precedente di ottobre 2018 a Tenerife.

 

GIRONE DI FERRO Nel gruppo di qualificazione la Stellazzurra rinnoverà la sfida che ha caratterizzato l'ultima stagione dell'ANGT, lo scontro con i lituani del Lietuvos Rytas Vilnius, affrontati in finale sia a Kaunas che a Belgrado con il risultato che ha sempre sorriso alla formazione baltica, che si presenta dunque alla tre giorni con il titolo di Campione d'Europa in carica, il secondo della sua storia. La squadra della capitale lituana sarà l'avversaria dell'ultima gara della prima fase, quella in programma nel tardo pomeriggio di sabato, giornata in cui di buon mattino i nerostellati sfideranno i danesi della Danish Basketball Academies Copenhagen. Le due partite seguiranno l'esordio di domani, venerdì 8 febbraio, contro i russi del CSKA Mosca, la più titolata tra le otto squadre presenti a Kaunas con 3 trionfi continentali. Soltanto la prima classificata si qualificherà alla finale di domenica, contro la vincitrice dell'altro girone in cui lo Zalgiris Kaunas battaglierà contro CFBB Parigi, espressione del centro federale francese INSEP che tanti fuoriclasse ha sfornato per il basket mondiale, i russi del Lokomotiv Kuban Krasnodar e gli spagnoli del Torrons Vicens L'Hospitalet.

 

ROSTER L'organico della Stellazzurra Basketball Academy sarà tra i più giovani come età media non solo tra quelli di Kaunas ma anche delle altre 24 formazioni dell'edizione di quest'anno. Soltanto 4 i nati nel 2001, gli altri due terzi della squadra sono tutti “sottoetà”, con il picco più basso di due giocatori classe 2004. Questo l'elenco completo del 12 convocati (con numero di maglia e, tra parentesi, ruolo, altezza in centimetri e anno di nascita):

 

4 – Leo MENALO (ala, 206, 2002)

7 – Kacper KLACZEK (ala, 202, 2002)

8 – Nicola GIORDANO (playmaker, 185, 2003)

9 – Lorenzo QUERCI (guardia, 192, 2001)

10 - Abramo PENE' (guardia, 198, 2002)

11 – Matteo VISINTIN (playmaker, 190, 2004)

13 – Felipe MOTTA (guardia, 196, 2000)

14 – Emmanuel ADEOLA (gurdia, 197, 2004)

19 - Yannick NZOSA (centro, 213, 2003)

20 - Dut MABOR (centro, 215, 2001)

41 - Maximilian LADURNER (centro, 206, 2001)

53 – Luca DIGNO (ala, 194, 2001)

 

Head coach: Germano D'ARCANGELI

Assistant coach: Lorenzo GANDOLFI

Assistant coach: Paolo TRAINO

General Manager: Giacomo ROSSI

Fisioterapista: Vinicius GIACOMINI ROSATTI

 

 

CALENDARIO Il quadro completo di gare e orari (italiani) dell'ANGT di Kaunas:

 

Venerdì 8 febbraio

ore 08.00: Zalgiris Kaunas - Lokomotiv Kuban Krasnodar

ore 10.15: Torrons Vicens L'Hospitalet - CFBB Parigi

ore 12.30: DBA Copenhagen - Lietuvos Rytas Vilnius

ore 15.00: Stellazzurra Basketball Academy - CSKA Mosca

ore 17.15: CFBB Parigi - Lokomotiv Kuban Krasnodar

ore 19.30: Zalgiris Kaunas - Torrons Vicens L'Hospitalet

Sabato 9 febbraio

ore 08.00: CSKA Mosca - Lietuvos Rytas Vilnius

ore 10.15: Stellazzurra Basketball Academy - DBA Copenhagen

ore 12.30: Lokomotiv Kuban Krasnodar - Torrons Vicens L'Hospitalet

ore 15.00: Zalgiris Kaunas - CFBB Parigi

ore 17.15: CSKA Mosca - DBA Copenhagen

ore 19.30: Stellazzurra Basketball Academy - Lietuvos Rytas Vilnius

Domenica 10 febbraio

ore 08.00: Finale 7° posto (4A vs AB)

ore 10.00: Finale 5° posto (3A vs 3B)

ore 12.00: Finale 3° posto (2A vs 2B)

ore 14.15: Finale 1° posto (1A vs 1B)

 

MEDIA Tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube ufficiale dello Zalgiris Kaunas, www.youtube.com/BCZalgirisKaunas

Trionfo U16 alla Szent Istvan Cup: in Ungheria battuto di nuovo in finale il Real Madrid
Italia e USA uniti nell'Alma Mater settimanale: Leonzio e Da Campo da record tra Serie B e NCAA