Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie A2, i due #madeinStella Ricci e Cucci di nuovo profeti in patria a Roma con l'Orsi Tortona: ko la Virtus. Bene la prima trasferta di Ondo Mengue in maglia Lighthouse Trapani

Pubblicato il Lunedì 6 Febbraio 2017 - Alma Mater

 Ancora un ritorno da profeti in patria per i romani e #madeinStella Giampaolo Ricci e Valerio Cucci. Appena due settimane dopo il fondamentale apporto dato alla loro Orsi Tortona per battere al PalaTiziano l'Eurobasket Roma, i due prodotti del vivaio stellino hanno concesso il bis sempre sul parquet di Piazza Apollodoro battendo anche l'altra squadra capitolina del campionato di Serie A2, la Virtus, sconfitta per 98-89 nella quinta giornata di ritorno del Girone Ovest, 20° turno complessivo.

 

Giampaolo e Valerio (di spalle con il numero 32 nella festa della squadra a fine gara, nella foto d'apertura presa dal sito ufficiale di Tortona) hanno contribuito in maniera decisa alla mortifera serata al tiro da tre dei piemontesi, che hanno chiuso con un irreale 17/23 da oltre l'arco (74%...) grazie anche al 4/5 di Ricci e al 2/2 di Cucci nel tiro dalla lunga distanza. Ricci ha chiuso da secondo migliore dei suoi per punti (14) e valutazione (16) nei 26 minuti giocati, mentre in uscita dalla panchina Valerio ha sopperito alla perfezione sottocanestro alla giornata no di Luca Garri eguagliando alla fine il suo record stagionale di punti con 13, terminando da secondo miglior assistman di Tortona con 3 passaggi vincenti per 15 di valutazione in 26' ed aggiungendo al percorso netto nel tiro da tre anche il 3/5 da due e l'1/1 ai liberi. Giampaolo è all'ottava partita consecutiva in doppia cifra di punti, coincisa con un record di 6-2 per i piemontesi del coach Demis Cavina (10.3+5.5 rimbalzi il fatturato stagionale dell'ala grande classe '91), il pivot classe '95 sale invece a 6.0 punti+4.2 rimbalzi in 19.9' di media. Con questo successo, il quinto consecutivo, Tortona evita l'aggancio dei capitolini (ora a -4) e agguanta viceversa al secondo posto della classifica a quota 26 punti la TWS Legnano, raggiunta anche dalla Remer Treviglio, tutte a -4 dal primato solitario dell'Angelico Biella.

 

Sempre su un parquet laziale del Girone Ovest di A2 c'è stata una bella soddisfazione anche per Bruno Ondo Mengue. Già aggregato da settembre alla squadra, nella prima trasferta stagionale con la sua nuova maglia della Lighthouse Trapani l'ala piccola classe '92 uscita dal vivaio stellino (nella foto del sito ufficiale di Trapani, durante un time-out in Ciociaria con la maglia numero 14) ha offerto al blitz dei siciliani in casa della FMC Ferentino 4 punti in 14' (2/2 da due), 2 dei quali con un canestro da fuori nella rimonta di inizio quarto periodo dei trapanesi dal -7 di fine terzo. Trapani è ora sul limitare della zona-playoff, separata di 2 sole lunghezze (20 contro 22) dall'ingresso nelle prime fatidiche 8.

 

Partenza nel quintetto base e prima volta in doppia cifra di valutazione (10) per Tommaso Guariglia (nella foto sotto di repertorio di reggioacanestro.it, il pivot classe '97 fresco reduce da due stagioni con noi), che ha sfruttato i 19 minuti in campo per 8 punti+6 rimbalzi+2 assist (4/8 al tiro da due) nella trasferta della Viola Reggio Calabria in Sicilia contro la quinta forza del torneo, la Moncada Agrigento, numeri che però non sono serviti ad evitare il ko ai calabresi (90-58, quinto ko di fila), rimasti terzultimi da soli in graduatoria con 10 punti in piena zona-playout.