Consueta sfilza di premi per la Stella Azzurra ai Basket Awards 2018, la tradizionale cerimonia annuale con cui la FIP Lazio premia le eccellenze individuali e di squadra della stagione sportiva precedente. Nella nuova cornice dell'Aula Magna del Centro Sportivo “Giulio Onesti” dell'Acqua Acetosa a Roma, il club nerostellato è andato per l'ennesima volta in doppia cifra di premi ricevuti, 10 per la precisione, la più premiata tra tutte le società del Lazio per i risultati raggiunti con il settore giovanile confermatosi il primo in Italia nel 2017/18.

 

La società di Via Flaminia ha ricevuto 6 riconoscimenti di squadra per i due scudetti giovanili maschili Eccellenza di U18 e U15, i due terzi posti nazionali in U20 e U16, più le due partecipazioni alle Finali Nazionali U14 Elite maschile e U18 Elite femminile. I 4 premi individuali sono andati a Lorenzo Donadio – adesso all'Admiral Farragut Academy in Florida – per la convocazione all'Europeo U18, ad Abramo Penè e Matteo Spagnolo – quest'ultimo passato in estate al Real Madrid – per la presenza all'Europeo U16 e infine a Felipe Motta per la partecipazione al Torneo dell'Amicizia con la Nazionale U15.

 

A rappresentare e ritirare i premi nerostellati, il presidente Fabio de Mita (al centro, nella foto d'apertura), il dirigente responsabile Lilli Mauriello (il secondo da sinistra), il coach scudettato dell'U15 Eccellenza, Claudio Carducci (secondo da destra), e i due giocatori Pené (primo a sx) e Motta (primo a dx), mentre per Donadio il premio è stato ritirato dal padre Andrea. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Radonjic e Paesano debuttano nell'Alma Mater 2018/19, Savoldelli perfetto nel derby toscano
Il calendario settimanale delle gare casalinghe all'Arena Altero Felici dal 26 novembre al 2 dicembre