Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Torneo Papi: Si è concluso con la vittoria di Galaxy una due giorni di sport, divertimento e amicizia

Pubblicato il Lunedì 6 Giugno 2016 - MiniBasket Stella Azzurra Roma

Lo scorso fine settimana si è giocato l'attesissimo Memorial Papi, torneo dedicato al mitico ex presidente Tommaso Antonelli, giunto ormai alla sua seconda edizione e che rappresenta un rito di passaggio dal mini basket al basket dei "grandi"...e già qui ci scende una lacrimuccia!

 

L'atmosfera è stata una delle più amichevoli e divertenti di tutta la stagione, con la nostra Stella Galaxy a contendersi l'ambito primo posto contro Tam Tam Torino, Cisterna e Ferentino. Il tutto arricchito da bagni in piscina, abbuffate seduti attorno a tavolate infinite, tanta musica ma soprattutto tanto divertimento. Lo scopo del Memorial infatti era proprio questo: condividere insieme non solo la passione comune per la pallacanestro ma anche il divertisi insieme in un parquet, quello Stellino, dove tutti si sono sentiti come a casa e come parte appunto di una grande famiglia.

 

La manifestazione, che ha visto trionfare i nostri Stellini che incitati sugli spalti dai "fratelli maggiori" battono in finale la Tam Tam Torino per 38 a 36, ha avuto il piacere di ospitare per la prima volta anche la squadra della New Star Fonte Nuova, associazione sportiva che promuove basket e disabilità allenata proprio dal nostro Andrea Antonelli, che con la loro allegria e il loro entusiasmo ha contagiato proprio tutti ,giocando un'indimenticabile partita contro i ragazzi della Stella Azzurra Basketball Academy. 

 

Due giorni di grande pallacanestro, divertimento e anche un po' di musica grazie ai Mama's Boiz dell'ex Alfredo Paladino, che tra una partita e l'altra hanno incendiato il parquet a colpi di passi di danza e a Margherita Carducci che in occasione della finale ha cantato l'inno nazionale facendo venire a tutti la pelle d'oca. Il merito di tutto questo va ad un mitico staff che per due giorni non si è mai risparmiato mettendoci tanto impegno e sempre tanto buon umore.

 

Il Papi da lassù di sicuro si è divertito, noi anche, ci vediamo quindi il prossimo anno.