Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

L'ex stellino Stefan Nikolic mattatore delle Finali di Coppa Italia della Serie B: MVP e miglior U22 del torneo. Spesso decisivi anche gli altri #madeinStella presenti all'evento tricolore di Serie A2 e Serie B all'Unipol Arena di Bologna

Pubblicato il Martedì 7 Marzo 2017 - Alma Mater

 Congratulazioni all'ex stellino Stefan Nikolic per le grandi prestazioni alle Finali della Coppa Italia di Serie B, la Turkish Airlines Cup della LNP, nelle quali è stato assoluto protagonista del trionfo del Cuore Napoli Basket alla Unipol Arena di Bologna. Vinta dalla capolista solitaria del nostro Girone C con il decisivo canestro del capitano Roberto Maggio ai danni dell'Agribertocchi Orzinuovi per 60-58, l'ala piccola serba classe '97 è stata l'MVP della finale (nella foto di Giulio Tiberi, la sua premiazione a fine match) con 23 punti e 29 di valutazione in 35', tirando 9/10 dal campo (7/8 da due, 2/2 da tre) e 3/3 ai liberi, vincendo anche il premio di Miglior U22 della manifestazione tricolore, dopo una tre giorni in cui aveva segnato 15 punti in 27' nel successo dei quarti di finale della squadra di Francesco Ponticiello ai danni della Paffoni Omegna (76-73) e 9 punti+6 rimbalzi+4 assist in 30' nella vittoria in semifinale contro l'Air Fire Valmontone (66-64).

Al seguente link tutte le giocate di Stefan nella finalissima che gli sono valse il premio di MVP delle Finali di Serie B:

 

 

 

Stefan è stato uno dei 7 prodotti #madeinStella che hanno partecipato alle Finali LNP tra Serie A2 e Serie B. Nella coppa della seconda serie nazionale, vinta dai padroni di casa della Virtus Segafredo Bologna, la De Longhi Treviso presentava l'esterno classe '97 Andrea La Torre e il play classe '98 Davide Moretti, i due rappresentanti nerostellati che sono stati decisivi nella vittoria in rimonta dei quarti di finale contro la Virtus Roma per 73-72: il classe '97 La Torre (5 punti+6 rimbalzi per 10 di valutazione in 28', nella foto a fianco di Camilla Vazzoler in percussione nel derby personale contro i virtussini) è stato elemente essenziale nel 10-0 finale con cui i trevigiani hanno ribaltato il -9 che stavano subendo a soli 2'30” dalla fine (63-72) segnando anche la tripla del 72 pari a 1' dalla sirena finale, Davide ha chiuso da top scorer di squadra con 25 punti+9 falli subiti per 26 di valutazione (7/10 da due, 3/4 da tre, 2/4 ai liberi). Nella semifinale del giorno dopo, persa contro l'Angelico Biella (81-89), Andrea è stato ben presto limitato dai falli (4 in 7', alla fine), mentre Davide ha provato ad opporsi alla sconfitta con altri 14 punti+6 assist.

 

 

Nella Coppa Italia di Serie B sono terminate in semifinalw le corse sia di Antonio De Fabritiis con la sua Air Fire Valmontone e di Alessandro Paesano e Nelson Rizzitiello con la loro XL ExtraLight Montegranaro. Nella già citata partita persa contro Napoli, il 26enne De Fabritiis è stato l'ultimo di Valmontone a mollare coi suoi 18 punti (top scorer di squadra) e 3 recuperi in 34' (8/13 da due, 0/4 da tre, 2/2 ai liberi), mentre nei marchigiani il classe '93 Paesano (nella foto in basso di Jacopo Pirro, in azione nella semifinale contro Orzinuovi) aveva offerto un solido contributo da primo lungo della panchina con 8 punti+5 rimbalzi in 20' nell'affermazione nei quarti di finale contro la Comark Bergamo (86-59), con Rizzitiello migliore della manifestazione per la capolista solitaria del Girone D bissando i 15 punti+5 rimbalzi in appena 18' contro i bergamaschi coi 18 punti da ulteriore miglior realizzatore della semifinale persa in volata contro Orzinuovi (65-66), tirando 4/7 da tre dopo il 3/4 da oltre l'arco del giorno prima. Presente nell'evento in Emilia anche Giovanni Esposito, neoingaggio dei Lions Bisceglie, battuti nei quarti di finale dalla finalista Orzinuovi (47-59) con 2 punti+2 rimbalzi in 4' per l'ala-pivot classe '94.