La Stella lotta ma Napoli mostra i muscoli: è 73 a 54 per i partenopei

Ritmi elevati al Palamangano, entrambe le squadre voglio aggredire da subito la partita.

I partenopei sbloccano il match grazie al gioco da tre punti di Lombardi ed un canestro di Zerini, guadagnando un primo parziale di 5-0, interrotto da DJ Laster.

I quattro punti di Parks incrementano il vantaggio della squadra di casa.

I canestri del duo americano composto da Laster e Thompson tengono a galla i nerostellati che terminano il primo quarto sul -5, 24 a 19.

L'apporto di Alessandro Cipolla dalla panchina, in sostituzione di uno zoppicante Giordano, porta sostanza in difesa e freschezza nelle manovre offensive.

Un inarrestabile Parks ed un buon Uglietti su tutti riescono a tenere il vantaggio la propria squadra, primo tempo termina sul 49 a 35.

Nel secondo tempo Napoli Basket cerca di consolidare il proprio vantaggio, la Stella, dal canto suo, prova a giocarsela con tutte le armi a disposizione. Trova minuti anche Thomas Reale, classe 2002, prodotto del vivaio nerostellato: il giovane romani messe a segno i suoi primi 3 punti in Serie A2.

Inchioda una decisa ed elegante schiacciata DJ Laster, a quattro minuti alla fine della partita, portando la Stella a quota 48, al cospetto dei 70 punti di Napoli Basket. Si ripete l'ala statunitense: recupera il pallone e corre dritto a canestro, è 52-70. Time out capitolino.

Gli ultimi minuti sono garbage time: trovano minuti anche Matteo Ghirlanda ed Emmanuel Innocenti.

Prossimo incontro domenica 13 dicembre contro Ferrara

 

 

 

 

Prima trasferta stagionale: alle 18 la Stella Azzurra affronta Napoli
VIDEO: lo stellino Thomas Reale esordisce in A2 contro Gevi Napoli Basket