Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La Stella Azzurra non frena la corsa del Cuore Napoli Basket nella Serie B maschile: la vicecapolista passa all'Arena Felici per 79-61

Pubblicato il Sabato 21 Gennaio 2017 - Serie B Stella Azzurra

 La Stella Azzurra Roma tiene testa per quasi tre quarti alla vicecapolista ma il Cuore Napoli Basket esce prepotentemente fuori alla distanza e porta a casa il successo per 79-61 dalla trasferta dell'Arena Altero Felici, nel match valido per la seconda giornata di ritorno del Girone C della Serie B maschile. Gli stellini di Germano D'Arcangeli hanno tenuto il comando del punteggio per quasi tutta la prima parte e oltre dopo aver raggiunto anche la doppia cifra di vantaggio ad inizio partita (21-10 all'8°), sul finire del terzo quarto hanno ancora 2 lunghezze di margine dopo aver reagito bene ad una prima spallata degli ospiti di Francesco Ponticiello, ma lì viene tutto vanificato dall'1-16 di break piazzato a cavallo dell'ultima minipausa dai napoletani, che volano verso la vittoria in un quarto periodo che presto non ha avuto più storia.

 

Trapani e Pazin guidano l'attacco stellino ad inizio gara consegnando la migliore uscita dai blocchi di partenza ai padroni di casa, il playmaker con un primo periodo da 8 punti+5 falli subiti, la 15enne guardia serba con 11 punti (con 2/5 da tre) a metà gara, avendo una buona spalla in Cassar (nella foto sotto di Giulia Stella Panu, al tiro durante la sfida) e in difesa nel resto della squadra nell'irretire l'attacco partenopeo, che si deve poggiare soprattutto sull'ex stellino Stefan Nikolic (9 punti nel primo quarto) a causa dell'accensione ritardata di Visnjic e alla sfortuna di Maggio, fuori praticamente per tutto il primo tempo per un taglio al mento di cui è stato vittima dopo appena tre minuti in seguito ad un fortuito scontro con Trapani. Partita col 36-31 stellino sul tabellone, la ripresa coincide con il ritorno in campo, con vistoso cerotto sul volto, del playmaker e capitano campano, che rivitalizza i suoi con assist e triple, tra cui quella del sorpasso del 42-45 al 26°. Nel momento di maggiore difficoltà la Stella, passata nel frattempo al quintetto piccolo per i problemi di falli di Cassar e Antonaci (nella foto, una sua conclusione a canestro), pesca dalla panchina gli incoraggianti lampi di Provenzani e Ianelli, ai quali si deve il sussulto del controsorpasso del 48-46 del 27° con un coast-to-coast del 16enne Ianelli, con Ponticiello costretto a chiamare time-out. Sarà però l'ultimo sussulto dei nerostellati, è infatti da lì che parte il parzialone con cui Napoli costruisce il suo successo: due liberi di Barsanti e un gioco da tre di Visnjic riportano il pallino nelle mani di Napoli (48-51), l'unica tripla della gara ancora di Barsanti significa il primo vantaggio esterno in doppia cifra per il 49-60 del 31° e un'altra di Maggio un paio di minuti più tardi è quella della staffa, il 51-67 che chiude di fatto la contesa anche se con ancora otto minuti da giocare.

 

Il 2001 Djordje Pazin chiude alla fine da top scorer stellino con 14 punti+8 rimbalzi, mentre Emanuele Trapani costruisce i suoi 13 punti con l'11/13 dalla lunetta (8 falli subiti). Tra i vincitori il veterano Niegos Visnjic assomma silenziosamente il suo solito, cospicuo bottino di punti raggiungendo quota 20, il Nikolic napoletano ne è degna spalla con 16, ma fondamentale è stato il ritorno sul parquet di Roberto Maggio, autore di 11 punti e 4 assist in appena 15 minuti.

 

Napoli agguanta temporaneamente in vetta l'Air Fire Valmontone con la quindicesima vittoria in 17 gare, la Stella Azzurra incassa viceversa il sesto ko consecutivo, che la lascia a quota 8 punti al terzultimo posto solitario della classifica, in attesa che il turno si completi in questa domenica. Nel prossimo turno Antonaci e compagni sono attesi dalla trasferta sul parquet della BPC Cassino quarta forza del torneo, in programma sabato 28 gennaio alle ore 18.30.

 

STELLA AZZURRA ROMA – CUORE NAPOLI BASKET 61-79 (23-16, 36-31, 49-56)

STELLA AZZURRA: Provenzani 6, Pazin 14, Trapani 13, L. Nikolic 8, Antonaci 6, Cassar 9, Palumbo, Seye, Ianelli 5, Gazzillo. Coach: D'Arcangeli; assistenti: Cottignoli, Traino.

NAPOLI: Mastroianni 8, Maggio 11, Murolo 5, S. Nikolic 16, Visnjic 20, Barsanti 8, Rappoccio 3, Ronconi 8, Erra, Malfettone. Coach: Ponticiello.

ARBITRI: Almerigogna di Trieste e Bandinelli di Murlo (SI).

 

 

QUI le statistiche ufficiali complete della partita.