Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

 Si avvicina a grandi passi l'esordio stagionale della Stellazzurra Basketball Academy al torneo dell'Eurolega U18, l'Adidas Next Generation Tournament. La giovane formazione stellina di Germano D'Arcangeli volerà giovedì mattina a Belgrado per affrontare nel weekend la quarta e ultima tappa della fase di qualificazione della massima competizione giovanile europea per club organizzata da Euroleague Basketball, giunta alla 15esima edizione. Nella tre giorni nella Capitale serba da venerdì 24 a domenica 26 febbraio la squadra nerostellata proverà a staccare l'unico biglietto a disposizione per la Final Four di Istanbul, in programma dal 18 al 21 maggio, negli stessi giorni della Final Four dell'Eurolega senior.

 

AVVERSARIE Nel contenderle la prestigiosa posta in palio la Stellazzurra Basketball Academy troverà sulla strada del suo girone di qualificazione, il Girone A, i tedeschi della Porsche Basketball Academy Ludwigsburg, i serbi del Partizan Belgrado, suoi avversari nel debutto di venerdì a mezzogiorno in punto, e l'altro gigante cestistico della città di Belgrado, la Stella Rossa, organizzatrice dell'evento che si giocherà alla Zeleznik Hall, arena da 3mila posti ex casa dell'FMP Zeleznik, squadra che dal 2011 è stata inglobata dalla Stella Rossa. La vincitrice di questo girone all'italiana affronterà nella finalissima di domenica la vincente dell'altro gruppo, il Girone B, composto dagli israeliani del Maccabi Teddy Tel Aviv, dai bosniaci dello Spars Sarajevo e dal Mega Leks Bemax, l'altra squadra di Belgrado che l'anno scorso battè la Stellazzurra nella finalissima della tappa di Roma organizzata dalla società stellina all'Arena Altero Felici, fino alla stagione 2015/16 casa per anni dell'unica tappa italiana del torneo europeo, nella quale il quintetto di D'Arcangeli ha sempre raggiunto la finalissima nelle ultime tre volte, vincendo l'edizione 2014 e guadagnando il pass per l'allora Final Eight di Madrid.

 

FINAL FOUR Sarà dunque soltanto una delle 8 formazioni presenti a Belgrado che andrà ad unirsi alle già qualificate FC Barcellona (campione della scorsa edizione e vincitore della prima tappa spagnola di L'Hospitalet), Zalgiris Kaunas (vincitore della tappa di casa a Kaunas) e Real Madrid (vincitore dell'altra tappa spagnola di Coin), le tre squadre che insieme alla vincitrice del torneo serbo si contenderanno in primavera in Turchia il titolo di Campione d'Europa al termine di un torneo che ha visto la partecipazione di ben 32 squadre, con la Stellazzurra unica rappresentante della pallacanestro italiana nell'edizione 2016/17 dell'ANGT. Di indubbio valore le già citate avversarie che la formazione nerostellata si ritroverà sulla strada per arrivare ad Istanbul, a partire nel suo girone dalla Stella Rossa, che ha tuttora aperta una striscia di 27 vittorie consecutive nella tappa di casa, che la Crvena Zvezda vince da 6 anni a questa parte, con anche un titolo continentale conquistato nel 2014.

ROSTER Dieci dodicesimi dell'organico nerostellato di Belgrado è composto dai giocatori della Prima Squadra stellina che partecipano al campionato senior di Serie B e ai due campionati giovanili Eccellenza di U20 e U18, tornei questi ultimi in cui le formazioni del club di Via Flaminia, sempre allenate da Germano D'Arcangeli, hanno già conquistato la qualificazione matematica alle Finali Nazionali a livello di U20 e l'accesso diretto ai Gironi Interregionali nell'U18. La squadra nerostellata potrà contare come rinforzi su due nazionali U18 italiani arrivati grazie alla disponibilità delle loro società di appartenza, il figlio d'arte Michele Ebeling della Dinamo Sassari e Michele Serpilli della Victoria Libertas Pesaro, che vanno ad unirsi agli stellini doc Trapani, Provenzani, Nikolic, Seye, Bayehe, Cassar, Ianelli, Eboua, Pazin e Penè. Di seguito l'elenco dettagliato dei 12 giocatori (nella foto in basso, in posa prima della partenza per la Serba) convocati per la tappa di Belgrado dell'ANGT (tra parentesi ruolo, altezza e anno di nascita). Più in basso lo staff al seguito della squadra, la composizione dei due gironi e il calendario completo del torneo di Belgrado:

 

Emanuele TRAPANI (play, 188 cm, classe 1999)

Giovanni IANELLI (play, 189, 2000)

Vincenzo PROVENZANI (play, 188, 1999)

Mattia PALUMBO (play, 195, 2000)

Lazar NIKOLIC (play, 203, 1999)

Djordje PAZIN (guardia, 196, 2001)

Abramo PENE' (guardia, 194, 2002)

Paul EBOUA (ala piccola, 201, 2000)

Babacar SEYE (ala piccola, 207, 1999)

Michele SERPILLI (ala piccola, 200, 1999)

Michele EBELING (ala piccola, 205, 1999)

Jordan BAYEHE (ala grande, 204, 1999)

Harshwardhan TOMAR (ala grande, 204, 2001)

Kurt CASSAR (pivot, 208, 1999)

Destiny AGBAMU (pivot, 203, 2003)

 

Head coach: Germano D'ARCANGELI

Assistant coach: Mario COTTIGNOLI, Paolo TRAINO, Angelo SANTINI

Team manager: Giacomo ROSSI

Dirigente accompagnatore: Fabio DE MITA

 

 

GIRONE A

Stella Rossa Belgrado (SRB)

Porsche Basketball Academy Ludwigsburg (GER)

Partizan Belgrado (SRB)

Stellazzurra Basketball Academy

 

GIRONE B

Mega Leks Bemax Belgrado (SRB)

Maccaby Teddy Tel Aviv (ISR)

Spars Sarajevo (BIH)

Get Better Basketball Academy Praga (CZE)

 

 

CALENDARIO TAPPA BELGRADO ANGT

 

Venerdì 24 febbraio

ore 10.00: Stella Rossa Belgrado – Porsche BA Ludwigsburg

ore 12.00: Partizan Belgrado - Stellazzurra Basketball Academy

ore 14.00: Mega Leks Bemax Belgrado – Maccabi Teddy Tel Aviv

ore 16.00: Spars Sarajevo – GBA Praga

ore 18.00: Porsche BA Ludwigsburg – Stellazzurra Basketball Academy

ore 20.00: Stella Rossa Belgrado – Partizan Belgrado

 

Sabato 25 febbraio

ore 10.00: Mega Leks Bemax Belgrado – Spars Sarajevo

ore 12.00: Maccabi Teddy Tel Aviv – GBA Praga

ore 14.00: Stella Rossa Belgrado – Stellazzurra Basketball Academy

ore 16.00: Porsche BA Ludwigsburg – Partizan Belgrado

ore 18.00: Mega Leks Bemax Belgrado – GBA Praga

ore 20.00: Spars Sarajevo – Maccabi Teddy Tel Aviv

 

Domenica 26 febbraio

ore 10.00: Finale 7° posto

ore 12.00: Finale 5° posto

ore 14.00: Finale 3° posto

ore 15.45: Gara delle Schiacciate e Gara del tiro da tre

ore 17.00: Finale 1° posto