La partita si mette subito sui binari dei padroni di casa. In cabina di regia Dambrauskas ed un D’Ercole particolarmente ispirato dalla linea di tre punti danno da subito alla Stella Azzurra ampio margine di vantaggio, tocca subito il +10 (18-8). L’apporto di Barbante e menalo aiutano i nerostellati a concludere il primo quarto sul 28 a 15 e ad impattare bene nel secondo quarto. È proprio di Menalo il canestro del 36 a 15. Lorenzo D’Ercole sembra inarrestabile: triple dal lato destro e +14 Stella (43-29), risultato con cui termina il primo tempo di gioco. 

Il secondo tempo è incendiato, entrambe le squadre si tengono testa mettendo totalizzando 10 punti a testa dopo metà terzo quarto (53-39). Barbante dà il proprio contributo dall’arco e porta la Stella sul +22 (63-41). 

L’ultimo quarto è tinto di nerostellato, Raspino si prende lo stage e mette a canestro due triple di fila e tanta energia in difesa: 70-45 per la Stella. Time-out Fabriano. 

Continua il garbage time, Stella continua a macinare punti. Si iscrive alla lista dei marcatori anche Matto Visintin con una bella schiacciata. Finalmente la Stella ritorna alla vittoria: è 81-52 contro Fabriano.

Stella è in partita fino alla fine, rimane solo l'amaro in bocca: 57-55 per Cento
Stella cade a Veroli