La Stella approccia aggressivamente alla gara, conquistandosi un vantaggio di ben 7 lunghezze (9-2). I nerostellati producono poco in attacco e soffrono gli attacchi offensivi di Traini che in un amen (una tripla ed una penetrazione) porta il risultato sulla parità: 13-13. Il canestro du Nikolic e la tripla di Maglietti riportano i padroni di casa in vantaggio: 18-13. È sempre Traini ad accorciare le distanze, +3 e 18-16. Prende il largo la Stella nei secondi 10’, toccando il massimo vantaggio di 9 punti (29-20). Il 2 su 2 a liberi di Dambrauskas (4/4 in tutto il quarto) danno alla Stella il controllo della partita: 35-28 a 43’’ alla fine del quarto. 37-29 dopo 20’. I nerostellati conquistano un parziale di 9-0 ad inizio terzo quarto complice la tanta disattenzione difensiva di Capo D’Orlando e la poca efficacia offensiva che concede spazio ai capitolini di ripartire in velocità (46-29). I siciliani rispondi d’orgoglio e mettono a referto 9 punti consecutivi e si portano sul -10. Time-out coach Micheletto. La Stella si fa rimontare e Capo tocca il -4 (58-54). La Stella Azzurra grazie alla tripla di Raspino va sul +7: 66-59. Traini tiene a galla i suoi a suon di triple, -3 (68-65). Il 3/3 ai liberi di Raspino portano sul +4 i nerostellati: 71-67. Il 2/2 di Traini ed il 2/2 di Bartoli riportano in gara Capo: 71 pari, risultato finale ed è Overtime. La Stella Azzurra si fa rimontare in 5' e perde 81-84.

Leo Menalo si rende eleggibile al Draft NBA 2022
L'U15 Stellazzurra è campione regionale e vola alle Finali Nazionali