Stella Azzurra parte bene, ma si perde nel lungo periodo: sfumata l'occasione della seconda vittoria.

Inizia a punteggio basso la partita tra Stella Azzurra Roma e Cestistica San Severo. 

Per i capitolini, Stephen Thompson Jr riesce subito a mettere il proprio timbro nella partita: 7 i suoi punti nel primi dieci minuti (3-3; 3-5, 5-7). I padroni di casa non ci stanno ed ingranano qualche marcia in più, trovando il loro primo vantaggio sul 10 a 9. Accorcia le distanze Ndzie (12-11), ma i pugliesi finiscono il primo quarto sul: 16 ad 11.

Inizia forte il secondo quarto la Stella Azzurra Roma, ottenendo un mini parziale di 0-5 frutto di una penetrazione di Lazar Nikolic e del gioco da tre punti di Thompson. Risponde Angelucci con una tripla dall'angolo (19-16). Time out San Severo.

Porta sul 19 pari un gioco da tre punti sempre del solito Stevie, risponde un canestro di Contento e accorcia Joel Fokou (23-21). San Severo inizia a giocare con confidenza e arriva fino al +6 (27-21), massimo vantaggio pugliese. Timido tentativo della squadra di casa di allungare, ma i nerostellati vogliono contenerli prima dell'intervallo lungo. Time out di coach D'Arcangeli. Allunga le distanze San Severo: è 32 a 22 a fine primo tempo.

Vuole accorciare Thompson (37-30), ma le triple di Angelucci stanno portando alla deriva la difesa stellina. I lampi i Ndzie e Nikolic non bastano. La tripla del 55 a 42 di Contento spinge coach D'Arcangeli a chiamare il time out.

L'ultimo quarto sono dieci minuti di garbage time. San Severo prende sempre di più il largo con i canestri di Di Donato e la fisicità di Ogide. Finisce 70 a 55.

Prossimo appuntamento 20 gennaio contro Napoli Basket.

 

 

 

Lo scontro con San Severo alle 18:00
Coach D'Arcangeli: "Non siamo una squadra con esperienza e pelo sullo stomaco per poter rientrare da 10/15 punti di svantaggio"