La Stella Azzurra subisce le manovre offensive avversarie, nella persona di Raivio che mette a referto 5 punti, aprendo un parziale per i padroni di casa. Coach D’Arcangeli chiama time-out.

Nei primi 10’ i capitolini soffrono l’aggressività dei piacentini che schiacciano sul pedale dell’ acceleratore e si portano sul +11 (15-4). L’apporto dalla panchina di Visintin danno energia e freschezza all’attacco capitolino: l’1/2 ai liberi ed il canestro in transizione portano la Stella sul -4 (15-11). La buona difesa su pnr grazie al movimento show di Chiumenti concede alla Stella Azzurra di produrre di più offensivamente, i capitolini toccano il -2 (27-25) a 1’ dalla fine de primo tempo. La tripla di Bonacini porta sul +8 Piacenza (33-25). Ci pensa Innocenti a diminuire il gap tra le due squadra, firmando il risultato di 33-27 a fine primo tempo.

Approccio al secondo tempo mille da parte di una Stella che non sembra essere coesa come lo è stata in Gara-1. I capitolini vanno sul -11 grazie ad un Raivio e Bonacini sopra le righe. Il terzo quarto continua sulle rotaie piacentine, bravi a chiudere l’area e ad attaccare con efficacia, toccando il massimo vantaggio di 17 punti (49-35). Il terzo quarto termina 57 a 42 per Piacenza.

Trascinati dai soliti Raivio, Bonacini e con l’aggiunta di Morse Piacenza va sul 68 a 52. La Stella Azzurra, priva di Marcius- fuori per 5 falli, fa fatica ad attaccare dentro l’area e cerca di trovare soluzioni da fuori l’arco con D’Ercole e Barbante. Gli ultimi minuti sono garbage time per Piacenza che tocca il +21 (79-58). La partita termina 79 a 60.

Gara 1 Play-Out: la Stella vince a Piacenza, martedì gara 2
Gara 3 Play- Out: la Stella cade negli ultimi 10’’, è 2-1 Piacenza